24 maggio 2022

L’abbraccio delle famiglie di Lierna al vescovo Oscar. “Dio ci ama, nonostante le nostre infedeltà”

Il vescovo Oscar durante la sua visita alla comunità di Lierna (fotoservizio Marco Gaddi).


Dopo l’annuncio da parte del parroco della visita del vescovo di Como, monsignor Oscar Cantoni, programmata per domenica 22 maggio, la comunità liernese era in gioiosa attesa. Don Marco ha chiamato le associazioni del paese a collaborare per l’allestimento al campo sportivo di tutto l’occorrente per la celebrazione della messa. Occorreva infatti un luogo ampio dove fare affluire tutte le famiglie che compongono il popolo dei fedeli all’incontro con il suo Pastore. E la risposta è stata immediata e corale.

Vandali alla chiesetta di Prada. “Atto vile ma non verrà meno l’impegno di onorare i partigiani caduti”



(C.Bott.) Non c’è stato soltanto il rifugio Bogani, nei giorni scorsi, nel mirino dei vandali. Ignoti hanno colpito e danneggiato anche la chiesetta di Prada, sopra l’Alpe di Calivazzo.

Insieme per un cammino da ricordare. "Santa Giovanna Antida" di Mandello, è di scena... il teatro

(fotoservizio Alberto Locatelli)


L’Istituto scolastico “Santa Giovanna Antida” di Mandello Lario ha chiuso sabato 21 maggio le celebrazioni dei 100 anni di fondazione con un suggestiva rappresentazione teatrale. Genitori, nonni, parenti e amici, che formavano il pubblico intervenuto per assistervi, sono stati accompagnati nel ripercorrere i cento anni di storia, da loro in parte vissuto e che hanno contribuito a costruire, rivivendo quei momenti con tanta empatia e un evidente quanto comprensibile trasporto emotivo.

Maurizio e Stefano Vitali al Rally della Valle Intelvi, quinto posto di categoria e tante emozioni



(C.Bott.) Gli occhi di tutti (o per lo meno di molti) erano puntati su di loro, al debutto in un rally sulla stessa auto. La vettura era una Suzuki Swift Racing start, loro sono Maurizio e Stefano Vitali, padre e figlio di Abbadia Lariana, la sfida da affrontare il 14.mo Rally della Valle Intelvi. Lui, Maurizio, alle spalle oltre venti stagioni agonistiche, aveva appunto per la prima volta suo figlio come pilota, al debutto assoluto in un rally.

23 maggio 2022

Mandello. 30 anni fa la strage di Capaci. L’Anpi: “Salvaguardare l’indipendenza della magistratura”



La sezione “Lario orientale” dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia ci invia la nota che di seguito pubblichiamo:

“GP days”, in terra ligure quei tre giorni da ricordare e da incorniciare per la Moto Guzzi e i guzzisti

La "Otto cilindri" a Palazzo Tursi, sede del Comune di Genova.


I “GP days”, così come erano stati denominati, hanno fatto parte di un lungo weekend moto-aeronautico. Una “tre giorni” ricca di eventi, che aveva preso il via il 13 maggio in quartiere Carignano, a pochi passi dal monumento dedicato all’aviatore e imprenditore genovese e dal palazzo dove aveva sede lo studio notarile in cui il 15 marzo 1921 venne firmato l’atto di fondazione della casa motociclistica.

La musica e la montagna nel ricordo di Elia Baraldi. Ai Piani Resinelli emozioni in concerto



La Casa alpina “La Montanina” ai Piani Resinelli ha aperto le sue porte, sabato 21 maggio, per una giornata in ricordo del giovane Elia Baraldi, 19 anni, originario di Erba, prematuramente scomparso tre anni fa. La tragedia era avvenuta sulle pareti del Monte Bianco, che Elia stava scalando.