domenica 31 maggio 2020

Mandello e le prime messe con i fedeli. “Che bello ritrovarci insieme proprio il giorno di Pentecoste”

Così il vicario don Andrea a inizio celebrazione. Il parroco don Giuliano: “Verranno tempi migliori ma intanto impariamo a convivere con questa situazione”
Prime messe con la presenza dei fedeli oggi, domenica di Pentecoste, a Mandello.
(C.Bott.) Centocinque fedeli alla messa delle 8.30, la prima per la comunità pastorale di Mandello dopo la ripresa dei riti religiosi con la presenza del popolo. Altrettanti, indicativamente, alla celebrazione eucaristica delle 11. Due messe al “Sacro Cuore” nella domenica di Pentecoste, cui seguiranno quelle di oggi pomeriggio alle 18 e di questa sera alle 20, sempre nella stessa chiesa “per ragioni di spazi e di sanificazioni - avevano spiegato i sacerdoti nei giorni scorsi - e con l’impegno di camminare verso una comunità pastorale vera e unita”.

Carlo Mauri nel ricordo di chi l’ha conosciuto: “Quel suo animo di eterno ragazzo”

“Un uomo come lui non può essere dimenticato. Lo può invece perdere proprio la sua città quando i ripetuti ricambi generazionali avranno preso il sopravvento”
Carlo Mauri, classe 1930, morto il 31 maggio 1982.
“Chi vive avendo nel cuore la passione per l’alpinismo non potrà mai cancellare dalla propria mente la figura carismatica di Carlo Mauri, anche se pensare a lui è come riaprire ogni volta una ferita dolorosa. Ciò accade con più intenso rimpianto proprio in maggio. Era infatti il giorno 31 di quel mese - l’anno è il 1982 - quando la notizia della sua morte raggiunse la moltitudine di persone che l’avevano conosciuto, ammirato e del quale avevano subìto il fascino. Trentotto anni richiamano senza dubbio un’attenzione speciale e richiedono un più incisivo ricordo di una persona che tanto si è distinta nell’alpinismo e nell’esplorazione, che tanto ha donato alla montagna, che con tanta passione si è rivolto alla gente più bisognosa di comprensione nelle regioni più povere del mondo”.

Lierna un anno dopo il voto: “Noi, sempre al fianco di tutti i cittadini”

Il sindaco Silvano Stefanoni: “Poi è arrivata la pandemia ma, pur tra mille difficoltà, non ci siamo mai fermati, dando sempre la priorità ai provvedimenti a tutela della salute pubblica”
Silvano Stefanoni, da un anno sindaco di Lierna.
Esattamente a un anno di distanza dalle elezioni comunali di fine maggio 2019, il sindaco di Lierna, Silvano Stefanoni, e la sua Amministrazione indirizzano alla cittadinanza questa lettera aperta:

sabato 30 maggio 2020

Il rosario in tempo di pandemia. E in Argentina anche Luján prega con Papa Francesco

Tra i Santuari dei cinque continenti in collegamento oggi con i giardini vaticani vi era quello in cui si venera la patrona della nazione sudamericana
L'esterno del Santuario di Luján in Argentina.
(C.Bott.) Tra i più grandi Santuari dei cinque continenti in collegamento oggi pomeriggio dai giardini vaticani per il rosario recitato da Papa Francesco in mondovisione per implorare l’aiuto di Maria nella pandemia che ha contagiato quasi 6 milioni di persone in tutto il mondo, con oltre 360mila vittime, vi era quello di Nuestra Señora de Luján, in Argentina.

Lierna, una convenzione con l’Auser per le esigenze dei cittadini più fragili


L’amministrazione comunale di Lierna ha stipulato una convenzione con l’Auser per offrire un servizio auto, senza costi per i cittadini, attivabile attraverso una semplice chiamata al numero verde gratuito 800.99.59.88. Tale servizio, gestito dai volontari dell’Auser, sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Una proposta per le domeniche d’estate: salire in funivia ai Piani d’Erna

Il Comune di Lecco proporrà a partire dal 7 giugno e fino a tutto settembre bus navetta gratuiti che raggiungeranno il piazzale di Versasio
Da domenica 7 giugno e fino al 27 settembre tutte le domeniche e nei giorni festivi sarà possibile raggiungere gratuitamente, con un bus navetta di “Linee Lecco”, il piazzale di Versasio, per intraprendere da lì una piacevole camminata e, più ancora, per prendere la funivia che sale ai Piani d’Erna.

Varenna, torna il senso unico in viale Polvani. Provvedimento in vigore nei fine settimana estivi

A Varenna torna il senso unico, in direzione Lecco, in viale Polvani. Il provvedimento sarà in vigore durante i fine settimana e nelle festività della stagione estiva.

Dervio. Scrive l’ex sindaco Macchi: “Occorre lasciar lavorare serenamente questa Giunta”

Gianmario Macchi, sindaco di Dervio dal 2004 al 2009.
L’ex sindaco di Dervio Gianmario Macchi, alla guida del paese dal 2004 al 2009, ci invia la lettera aperta che di seguito pubblichiamo:

venerdì 29 maggio 2020

Il sindaco di Dervio e il caso parcheggi: “Stiamo solo facendo quello che avevamo previsto”

Stefano Cassinelli: “Vassena dovrebbe capire che i cittadini non l’hanno più votato perché volevano quel cambiamento che lui non è stato in grado di attuare”
“Era scritto nel programma elettorale e stiamo facendo quello che era previsto. Il costo dei pass era di 30 euro per 7 mesi per i residenti, ora è di 10 euro all’anno. Inoltre si dà anche ai non residenti la possibilità, che prima non c’era, di acquistare i pass. Finisce insomma l’epoca in cui alcuni utilizzano posti auto in eterno, gratuitamente, quasi fossero parcheggi privati. Si pagano anche i parcheggi degli ospedali (a Milano costano 3 euro all’ora), quindi non stiamo facendo qualcosa contro chi non è residente”.

“Insieme per Dervio”: “Solo posti auto a pagamento e parcheggi bianchi di fatto aboliti”

I parcheggi blu davanti alla chiesa parrocchiale di Dervio.
Il gruppo consiliare di minoranza "Insieme per Dervio" ci invia l'intervento che di seguito pubblichiamo:

I consiglieri di “Vivere Lierna”. “Piazza IV Novembre e diritto di superficie. E non solo”

Ottobre 2019, lavori in corso in piazza IV Novembre a Lierna.
Da Nunzio Marcelli e Marco Mauri, consiglieri di minoranza di “Vivere Lierna”, riceviamo e pubblichiamo:
Dopo “corsi e ricorsi” al Tar, 15mila euro già spesi e altri 17mila previsti per liti e contenziosi, il 16 aprile scorso il Comune decide di fare un ricorso al Consiglio di Stato a seguito della sentenza del  Tribunale amministrativo regionale che ancora una volta dà ragione all’impresa che aveva vinto la gara di appalto pubblica per il diritto di superficie di piazza IV Novembre.

giovedì 28 maggio 2020

Rosy Balatti, mandellese, va in pensione. Ha lavorato per 33 anni per il Comune di Lierna

Rosangela "Rosy" Balatti
(C.Bott.) Per lei, domani sarà l’ultimo giorno di lavoro. Ad attenderla c’è la pensione. Lierna si congeda infatti appunto venerdì 29 maggio da Rosangela Balatti, da tutti conosciuta come Rosy, dirigente dei Servizi demografici del Comune, dove ha lavorato per ben 33 anni.

Varenna. Il grazie del sindaco ai volontari: “Avete dato prova di altruismo e solidarietà”


Mauro Manzoni, sindaco di Varenna.
Dal sindaco di Varenna, Mauro Manzoni, un sincero ringraziamento a tutti i volontari che durante le settimane e nella fase più acuta dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19 si sono spesi per la comunità della “perla del Centrolago”.

Il Lario riparte dopo l’emergenza Covid-19. E la Moto Guzzi è in prima fila

In questa e nelle altre immagini di Oscar Malugani, momenti del flash mob guzzista di martedì a Mandello.
(C.Bott.) Flash mob nel segno della Moto Guzzi, martedì pomeriggio a Mandello. L’iniziativa, voluta dalla Camera di commercio di Como e Lecco con l’intento di valorizzare le bellezze paesaggistiche del territorio lariano e invitare i turisti di tutto il mondo a tornare sul Lario, ha coinvolto una quindicina di fedelissimi della Casa dell’Aquila.

mercoledì 27 maggio 2020

Il sindaco di Lecco: “Chiara, ci hai insegnato cosa significhino l’amore e l’amicizia”

I funerali di Chiara Papini celebrati lunedì allo stadio Rigamonti-Ceppi di Lecco (fotoservizio Alberto Locatelli).
Dopo l’addio, lunedì pomeriggio allo stadio Rigamonti-Ceppi di Lecco, alla diciannovenne Chiara Papini, travolta e uccisa in città giovedì 21 maggio da una vettura mentre attraversava via Papa Giovanni XXIII, il sindaco di Lecco Virginio Brivio ha diffuso queste sue riflessioni:

“Salute è sicurezza in montagna”, quel viaggio ideale nella fisiologia sportiva

Nel libro dato alle stampe nel 1991 da Vasco Cocchi la consapevolezza dei rischi che si accompagnano alla pratica dell’escursionismo e dell’alpinismo e gli insegnamenti del giusto modo di comportarsi su sentieri e pareti rocciose
Vasco Cocchi, autore del libro "Salute è sicurezza in montagna".
(C.Bott.) Di lui, il giornalista Claudio Redaelli ebbe a scrivere: “Pare continuare in chiave moderna il discorso di Antonio Stoppani, dei valori e delle attenzioni che vi si implicano. E lo fa con riguardo scientifico, che non toglie ma chiarisce la gioia di godere della natura con razionale ardimento, ossia contribuendo alla salute e non compromettendola, preservando la vita e non rischiandola con imprudenza”.

Il “Tè del sabato” va oltre l’emergenza. Il filo del dialogo e della solidarietà non si spezzerà

In un volantino del Gruppo volontari assistenza agli anziani di Mandello i consigli per stimolare i familiari con problemi di memoria e disorientamento
La dottoressa Francesca Mauri, psicologa, responsabile e coordinatrice del progetto "Il tè del sabato".
(C.Bott.) Un’interessante opportunità per sentirsi meno soli di fronte a situazioni che possono isolare e un obiettivo: proporre attività di stimolazione della memoria per allenare e migliorare le capacità cognitive, in un ambiente accogliente. Da queste premesse era partito il Gruppo volontari assistenza agli anziani di Mandello nel momento in cui aveva deciso di proporre presso il centro diurno comunale “Giorgio e Irene Falck” una serie di incontri a cadenza mensile rivolti proprio alle persone con problemi di memoria, oltre che ai loro familiari.

Piattaforme digitali e didattica a distanza. La prima A di Abbadia suona “Verrà il tempo”

(C.Bott.) Una scelta analoga era stata fatta con gli alunni di prima C dell’Istituto comprensivo “Alessandro Volta” di Mandello, ripresi in un video di un paio di minuti intenti a eseguire al pianoforte e al flauto dolce il brano Verrà il tempo. Ragazze e ragazzi avevano ricevuto la partitura e le istruzioni per affrontare lo studio del brano stesso, oltre alla registrazione per poter procedere al montaggio del filmato.

Mandello. Don Andrea alle famiglie: “Campi estivi annullati, per il Grest stiamo valutando più opzioni”

Don Andrea Mombelli
“Carissimi genitori, come state? Come stanno i fanciulli? In questi mesi tante volte il pensiero è andato a loro e al loro cammino di fede: spero che le proposte che vi ho girato in questi mesi siano state “utili”, almeno per non mettere in lockdown anche il rapporto con Dio”.

martedì 26 maggio 2020

Lettera aperta del sindaco di Como: “In troppi da questa lezione non hanno imparato nulla”

Mario Landriscina scrive: “Anche nella nostra città si sono registrati comportamenti fuori dalle regole, puntualmente sanzionati ma indicativi di un clima preoccupante”
Mario Landriscina, sindaco di Como.
Una lettera aperta alla cittadinanza carica di significati. E di ammonimenti. Una missiva per spiegare come Como e il suo territorio hanno vissuto (e stanno vivendo) la “fase 2” dell’emergenza sanitaria. Un intervento dai toni in qualche caso anche piuttosto duri, tali peraltro da giustificare la delicatezza del momento che tutti stanno vivendo. A scriverla è il sindaco del capoluogo lariano, Mario Landriscina. Questo il testo della sua lettera aperta:

Il Comune di Mandello pensa ai centri estivi e propone un questionario alle famiglie

Un questionario rivolto a tutte le famiglie per conoscerne esigenze e aspettative in previsione dell’organizzazione dei centri estivi. Una serie di domande per raccogliere il maggior numero possibile di dati e di richieste, così da proporre un’offerta che risponda al meglio alle attese dei ragazzi e dei loro genitori.

Il Covid-19 non ferma la festa di compleanno alla Casa dell’anziano “Pietro Buzzi”

Gli auguri e una splendida torta per Bruna di Mandello e Clara di Lierna, che hanno compiuto rispettivamente 82 e 86 anni
Anche in tempo di Covid-19 alla Casa dell’anziano “Pietro Buzzi” di Lierna prosegue l’ormai tradizionale iniziativa “Pomeriggio insieme” rivolta agli ospiti e, “virtualmente”, ai loro familiari e ai numerosi amici della comunità locale.

Fratelli d’Italia: “Lungo la Provinciale 72 servono tutor o rilevatori fissi di velocità”

Igor Amadori: “Mandello deve anche individuare e realizzare piazzole omologate per gli atterraggi dell’elisoccorso”
“Visto il primo impatto viabilistico e l’alta  affluenza di turisti sulla costiera orientale del lago, quest’ultimo fine settimana è stato un bollettino di guerra tra incidenti gravi, semplici tamponamenti e corse di motociclette come al Tourist Trophy. Come referente locale di Fratelli d’Italia chiederò ai nostri esponenti provinciali di interfacciarsi con la prefettura di Lecco per sollecitare una valutazione di fattibilità con gli enti gestori della strada provinciale 72 (penso alla Provincia di Lecco e ai Comuni) per la posa di tutor o rilevatori fissi di velocità lungo i tratti più pericolosi, come già fatto nelle province a noi vicine”.

Viaggi e turismo. Il sito di “Earth cultura e natura” tra i cinque migliori al mondo

Il titolare Bruno Gaddi: “Un’emozione unica e uno stimolo a fare sempre meglio. Ci siamo sentiti portavoce di un prodotto italiano che emerge a livello internazionale”
Bruno Gaddi, titolare di "Earth cultura e natura".
Il sito www.earthviaggi.it ha conquistato un posto tra i cinque migliori al mondo della categoria “viaggi e turismo” ai Webby awards, premio organizzato dalla International Academy of digital arts and sciences e riconosciuto a livello internazionale quale l’Oscar del web, che lo scorso 19 maggio ha proclamato i vincitori.

lunedì 25 maggio 2020

Mandello, da sabato 30 maggio tornano le soste a pagamento. Restano validi i bollini del 2019

Tornano a Mandello, a partire da sabato prossimo 30 maggio, le soste a pagamento. La novità è rappresentata dal fatto che rimane valido il bollino blu del 2019. Chi lo avesse smarrito, può farselo riconsegnare dalla polizia locale indicando la targa della propria autovettura.

Lezzeno, luglio 1988: sulla scalinata del Santuario il cardinale Carlo Maria Martini

Lo scorso 10 maggio a salirla è stato anche monsignor Mario Delpini, attuale arcivescovo di Milano
Il cardinale Carlo Maria Martini sulla scalinata del Santuario di Lezzeno. E' l'estate 1988.
(C.Bott.) Era il 10 maggio, una domenica. Era trascorsa una settimana dall’inizio della parziale ripartenza dopo il lockdown imposto dall’emergenza coronavirus e monsignor Mario Delpini, dall’estate 2017 arcivescovo di Milano, saliva al Santuario della Beata Vergine di Lezzeno per celebrare la messa della quinta domenica di Pasqua “a porte chiuse” e affidare alla Madonna, in tempo di pandemia, le comunità lariane e l’intera diocesi.

Mandello. Messe con i fedeli a partire da domenica 31, ma soltanto al “Sacro Cuore”

Il parroco don Giuliano: “La crisi sanitaria non chiede solo di rivedere parametri sociali, politici, culturali ed economici, ma anche i nostri parametri ecclesiali che spesso, invece di guardare avanti, sono nostalgicamente legati a un passato che è semplicemente… passato”
(C.Bott.) Anche la comunità pastorale di Mandello, che comprende come noto le parrocchie di San Lorenzo, del Sacro Cuore, di Somana e di Olcio, riparte dopo i mesi in cui l’emergenza sanitaria aveva costretto i sacerdoti a celebrare i riti religiosi “a porte chiuse”.

domenica 24 maggio 2020

Chili in più e centimetri di troppo sul girovita? Il dottor Missaglia: “Ecco come perderli”

Il medico mandellese specialista in Scienza dell’alimentazione ne parlerà martedì prossimo alle 19.10 a Espansione Tv
Il dottor Marco Missaglia
Tante settimane di lockdown hanno indubbiamente inciso sul benessere psicofisico di tutti. Il non potere uscire di casa e il restare appunto tra le  mura domestiche hanno portato inesorabilmente a modificare stili di vita e abitudini, con il risultato di ritrovarsi spesso ai fornelli. O davanti… al frigorifero. Conseguenza del mancato movimento e dei peccati di gola sono stati i chili di peso in più che molti si sono ritrovati e qualche centimetro di troppo del girovita.

Quando penso all’asilo… Tempo di amarcord per gli alunni della “Casa del bambino” di Abbadia

(C.Bott.) “Quando penso all’asilo mi vengono in mente…”. Hanno preso spunto da questa frase, i piccoli alunni della “Casa del bambino” di Abbadia Lariana, per parlare della loro scuola dell’infanzia nelle settimane caratterizzate dall’emergenza coronavirus e dalla forzata chiusura della struttura.

Abbadia e le prime messe con i fedeli. Il parroco: “E’ stato triste celebrare senza di voi”

La messa prefestiva celebrata ieri nella palestra comunale di Abbadia Lariana.
(C.Bott.) La settimana scorsa, nell’annunciare la ripresa delle celebrazioni eucaristiche con la presenza dei fedeli, era stato esplicito. “Occorre mettere da parte le incertezze, i dubbi e le difficoltà che possono paralizzare i nostri desideri, le nostre aspettative e anche la fiducia nel Signore e nel nostro prossimo”. Un chiaro appello, quello di don Fabio Molteni, a tornare a partecipare alla messa dopo le settimane di celebrazioni “a porte chiuse” coincise con il periodo di Quaresima e con le domeniche del tempo di Pasqua, oltre naturalmente che con la Settimana santa.

sabato 23 maggio 2020

L'asilo di Crebbio: “Il virus... con la corona è entrato nelle nostre vite, ma ripartiremo”

(C.Bott.) L’asilo parrocchiale di Crebbio c’è! Da ormai tre mesi è chiuso, come ogni struttura scolastica, per l’emergenza sanitaria che si è accompagnata alla diffusione del Covid-19 ma le relazioni con i piccoli alunni della scuola dell’infanzia della frazione di Abbadia Lariana non si sono fermate. E non si interromperanno neppure nelle settimane a venire, aspettando il momento della ripartenza.

Gli alunni di quarta della scuola primaria di Lierna: “Dopo tutto questo… saremo di nuovo felici”

(C.Bott.) “Siamo solo bambini ma siamo il futuro”. Una frase oltremodo significativa, seguita da un altrettanto esplicito “Grazie a tutti”, alla fine di un video di poco più di 4 minuti realizzato dagli alunni della classe quarta della scuola primaria di Lierna con la “regìa”, come d’abitudine mirata e attenta a ogni dettaglio, della loro insegnante, la mandellese Giordana Bonacina.

La seconda A di Abbadia Lariana omaggia Modugno e canta “Nel blu dipinto di blu”

(C.Bott.) E’ una tra le canzoni più celebri di Domenico Modugno, se non addirittura la più famosa a livello internazionale. Scritta nel 1958, vinse quell’anno il Festival di Sanremo interpretata dallo stesso Modugno in coppia con Johnny Dorelli. Si sta parlando di Nel blu dipinto di blu, più conosciuta come Volare.

venerdì 22 maggio 2020

Fratelli d’Italia alla Giunta di Bellano: “Si intitoli un parco o una via ai martiri delle foibe”

Pietro Orio (a sinistra), capogruppo consiliare di minoranza, e Ivan Raveglia, presidente del Circolo di Bellano - Centro lago di Fratelli d'Italia.
In merito alla revisione della numerazione civica e alla prevista nuova denominazione di alcune vie da parte dell’amministrazione comunale di Bellano, Fratelli d’Italia presenterà una mozione consiliare per chiedere l’intitolazione di una zona verde del paese, o di una strada, alla memoria dei martiri delle Foibe e degli esuli di Istria, Fiume e Dalmazia.

Il coronavirus cancella “Olcio in cantina”. Rinnovo del direttivo posticipato di un anno

(C.Bott.) L’emergenza coronavirus, non certo ancora alle spalle nonostante le varie ripartenze della cosiddetta “fase 2”, cancella anche “Olcio in cantina”, in calendario per sabato 26 settembre e che in questo 2020 avrebbe tagliato il significativo traguardo del decennale.

Cai Grigne, da stasera riapre la sede. E riparte la campagna tesseramento 2020

(C.Bott.) Settanta giorni dopo, il Cai Grigne riparte. Era il 13 marzo quando il sodalizio alpinistico mandellese presieduto da Giancarlo Pomi decise di interrompere ogni attività e di annullare anche i tradizionali appuntamenti di ogni venerdì sera in sede. Una scelta di fatto obbligata, imposta dall’emergenza coronavirus e dal lockdown seguito al diffondersi della pandemia.

Lierna, dal 1° giugno i parcheggi a pagamento. In piazza IV Novembre sosta con disco orario

A partire da lunedì 1° giugno torneranno in funzione a Lierna le soste a pagamento, fatta eccezione per il parcheggio di piazza IV Novembre. Quest’ultimo parcheggio sarà regolamentato da sabato 23 maggio con una sosta di  30 minuti con disco orario per favorire la fermata di chi si reca nei negozi del centro per rapide commissioni.

giovedì 21 maggio 2020

Varenna. Si ritirano i permessi dei parcheggi per residenti e per la Ztl in piazza San Giorgio

Il Comune di Varenna informa che chi non l’avesse ancora fatto potrà ritirare presso gli uffici del palazzo municipale i permessi dei parcheggi per i residenti di Olivedo e Fiumelatte e quelli per l’accesso alla Ztl di piazza San Giorgio.

Mandello. In un video un brano eseguito dagli alunni di prima C del “Volta”

Un video di poco meno di due minuti. Ne sono protagonisti gli alunni di prima C dell’Istituto comprensivo statale “Alessandro Volta” di Mandello, ripresi durante l’esecuzione di un brano musicale.

Donne compositrici, Emanuela Milani nel nuovo Compendio di musiche per flauto

Il nome della musicista e docente mandellese incluso nel volume pubblicato a cura di Vilma Campitelli per il suo brano "Flautando" composto nel 1995
Emanuela Milani, musicista e docente.
(C.Bott.) Si intitola Compendium musicae flauta ed è la prima opera universale sul repertorio flautistico scritto da compositrici. Raccoglie 2.800 nomi (provenienti da cento nazioni di cinque continenti) compresi nel periodo storico che va dal XVI al XXI secolo, 15.000 titoli di composizioni e quasi 3.400 combinazioni strumentali.

Maria Stucchi, da Mandello al Brasile per diffondere il suo messaggio missionario

Pace, semplicità, gratuità e preghiera i quattro concetti che appartenevano all’indimenticata insegnante
Maria Stucchi (al centro) nella sua terra di missione a Itaparica, in Brasile.
(C.Bott.) Per lunghi anni stimata insegnante alle scuole elementari di Molina, fu in seguito missionaria laica in Brasile. Partì per il Sudamerica a 65 anni, una volta raggiunta l’età della pensione, e vi restò per vent’anni. Per ragioni di salute all’età di 85 anni rientrò in Italia e si stabilì in famiglia, accanto a sua sorella Piera.

mercoledì 20 maggio 2020

Mandello e Bellano, tornano i mercati con le bancarelle di tutti gli ambulanti

(C.Bott.) A Mandello e a Bellano ripartono i mercati settimanali ordinari, dunque non più con la sola presenza dei banchi alimentari come accaduto nelle ultime settimane.
A Mandello, dove appunto soltanto gli ambulanti di generi alimentari avevano trovato posto in piazza Mercato lo scorso 4 maggio per la prima volta dopo il lockdown, l’appuntamento è in zona lago per lunedì 25 maggio.

Aprile 2016, Finardi al “De André” incantò Mandello. E oggi canta “Milano chiama”

Eugenio Finardi durante il suo concerto mandellese dell'aprile 2016.
(C.Bott.) Un inno a coalizzarsi e al diritto alla dignità, ma anche un invito a cambiare qualcosa prima che sia davvero troppo tardi. Nei giorni in cui esce Milano chiama, il nuovo singolo di Eugenio Finardi, costretto come tutti a fare i conti in questi ultimi mesi con l’emergenza conseguente alla pandemia da Covid-19, non può non tornare alla mente il bel concerto che il cantautore milanese tenne quattro anni fa al “De André” di Mandello, gremito in ogni ordine di posti.

Mandello. Il Gruppo volontari assistenza scrive agli anziani: “Ci manca lo stare insieme”

La lettera sarà recapitata agli abituali frequentatori del centro diurno insieme a una preghiera e al secondo libretto con passatempi, giochi e notizie
(C.Bott.) “Carissimi amici, sono passati ormai tre mesi da quando ci siamo trovati al Centro per festeggiare i vincitori della gara di briscola con la consegna dei premi a loro e a tutti i partecipanti, a cui aveva fatto seguito una ricca merenda a base di gustosi panini e di dolcetti annaffiati da spumanti e bibite. Che gioioso pomeriggio in compagnia! Penso che sia proprio lo “stare insieme” quello che ci manca in questi giorni”.

martedì 19 maggio 2020

Varenna. Sabato 23 maggio riaprono al pubblico Villa Monastero e il suo parco

Villa Monastero di Varenna torna ad accogliere i visitatori che vogliono godersi momenti di relax e di cultura sul Lago di Como. La Provincia di Lecco ha disposto la riapertura del giardino botanico e della Casa museo, che avverrà sabato prossimo 23 maggio nel rispetto delle disposizioni nazionali e regionali relative alla gestione dell’emergenza sanitaria in atto.

Mandello piange l’insegnante Luisa Stucchi. I suoi ex alunni: “Sapeva coinvolgerci”

“La nostra maestra era capace di farci studiare con gioia e curiosità. La ricordiamo con affetto e riconoscenza”
L'insegnante mandellese Luisa Stucchi con i suoi alunni di quinta. E' l'anno scolastico 1978-79.
(C.Bott.) La gentilezza, la raffinatezza e il garbo erano i tratti più riconoscibili del suo carattere, ma chi l’ha avuta come insegnante ricorda anche il suo saper essere ferma e al tempo stesso dolce e comprensiva. E sottolinea l’efficacia della sua didattica, capace per così dire di guardare avanti e di dare una marcia in più agli alunni che le venivano affidati.

Menù delivery al “Mamma Ciccia” di Mandello firmato dallo chef Stefano Callegaro

Prenotazioni entro domani a mezzogiorno. Silvia Nessi: “Il lavoro di questi mesi ci ha dato un grande aiuto non soltanto economico ma anche psicologico. Non abbiamo avuto il tempo di abbatterci”
Stefano Callegaro, vincitore dell'edizione 2015 di "MasterChef Italia".
(C.Bott.) Fin dai primi giorni dell’emergenza coronavirus “Mamma Ciccia” ha assicurato ai propri clienti il servizio di delivery, portando nelle case dei mandellesi (e non solo) i piatti normalmente proposti al café-bistrot di Mandello e spingendo anche numerosi commercianti di diverse tipologie a offrire un servizio analogo sul territorio. Era nato così “Mandello a domicilio”, proprio con l’intento di “fare gruppo” e di assicurare alla popolazione un servizio e un sostegno adeguati.

Santuario di Lezzeno, tornano nel fine settimana le messe con i fedeli

Sabato e domenica prossimi riprenderanno le celebrazioni eucaristiche prefestive (alle ore 17) e festive (alle 11 e alle 17)
E' il 29 marzo 2020, don Paolo all'esterno del Santuario di Lezzeno.
(C.Bott.) A fine marzo una preghiera all’esterno del Santuario di Lezzeno, sopra Bellano, per chiedere l’intercessione della Madonna, preceduta dalla benedizione. Un gesto di speranza e di profonda fede nel pieno dell’emergenza coronavirus e del lockdown che stava costringendo tutte le parrocchie a tenere le celebrazioni liturgiche senza la partecipazione dei fedeli.

lunedì 18 maggio 2020

Scuola “Stoppani”, l’emergenza sanitaria non ferma la musica

Gli alunni dell’indirizzo musicale dell’istituto lecchese parteciperanno alla rassegna nazionale promossa da “Indire”
I ragazzi dell’indirizzo musicale della scuola “Stoppani “ di Lecco parteciperanno alla XXXI Rassegna musicale nazionale “La musica unisce la scuola” promossa da “Indire” - Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa, il più antico ente di ricerca del ministero dell’Istruzione e dal Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica.

Il dopo emergenza Covid-19. Guzzi, due mesi in più di garanzia gratuita

Nel momento in cui i veicoli a due ruote rappresentano una delle forme di mobilità più adeguate alle nuove esigenze di sicurezza e distanziamento, Piaggio vuol essere ancora più vicina alla clientela.