28 gennaio 2022

“Bob Italia - MSP Academy”, quattro atleti ai Giochi di Pechino. Colombo: “Gran bella soddisfazione”

Guardando già a Milano-Cortina 2026 le prospettive sono più che confortanti. Basti pensare al percorso intrapreso dai mandellesi Daniele Zucchi, Lorenzo Conti e Luca Alippi

Christian Colombo


(C.Bott.) Ai Giochi olimpici invernali che si disputeranno a Pechino dal 4 al 20 febbraio il bob italiano schiererà dieci atleti. Tra loro, a vestire la maglia azzurra vi sono quattro portacolori del Bob Cristallo e del Bob Cortina, club entrambi affiliati al Bob Italia - Movimento sportivo popolare Academy, associazione riconosciuta dal Coni quale ente di promozione sportiva.

Tra i fondatori della Academy, che ha la propria sede presso il Palataurus di Lecco, vi è Christian Colombo di Mandello Lario, che presiede a livello lombardo l’associazione, della quale fa parte in qualità di consigliere regionale anche Sergio Greppi, a sua volta mandellese (sia Colombo sia Greppi sono fiduciari del Coni).

Quattro atleti del Bob Cristallo e del Bob Cortina, si è detto, stanno per lasciare l’Italia destinazione Pechino. Si tratta di Eric Fantazzini, Robert Mircea, Delmas Obou e Alex Pagnini.

Eric Fantazzini


Una grande soddisfazione, per Colombo, che da giovanissimo ha praticato l’atletica leggera nelle file della Polisportiva Mandello e che si è avvicinato al bob nel 2002. E’ stato atleta della Nazionale (ha tra l’altro disputato i Giochi olimpici invernali di Torino 2006) e successivamente allenatore e proprio in questa veste ha visto crescere giovani decisamente promettenti. Tra loro appunto Fantazzini, Mircea, Obou e Pagnini, artefici di significativi successi frutto dell’efficace collaborazione tra l’MSP e i già citati club Bob Cristallo e Bob Cortina, presieduti rispettivamente dall’ex campione olimpico Mario Armano (vinse l’oro ai Giochi invernali di Grenoble del 1968 nel bob a quattro insieme ad Eugenio Monti, Luciano De Paolis e Roberto Zandonella) e da Gianfranco Rezzadore.

Preziosa si è poi rivelata la collaborazione con la Fisi e in prima persona con il direttore sportivo Maurizio Oioli.

Alex Pagnini


“E’ davvero bello portare a Pechino quattro atleti di fatto scoperti da noi e cresciuti con noi - dice Christian Colombo, 46 anni - Per tutti e quattro si tratta tra l’altro della prima partecipazione a un’Olimpiade e dunque è facile immaginare la loro gioia e quella dei rispettivi staff tecnici”.

Guardando ancora più avanti e in particolare ai Giochi di Cortina del 2026 le prospettive del Bob Italia - MSP Academy sono tra l’altro più che confortanti. Basti pensare al percorso avviato lo scorso anno con giovani promettenti quali Daniele Zucchi, Lorenzo Conti, Luca Alippi (tutti e tre mandellesi) e Marco Farina, piemontese.

Il bob vede lontano, insomma. E anche in questa disciplina sportiva il Lario c’è e vuol lasciare il segno.

Delmas Obou

Robert Mircea


1 commento:

  1. Emozionante ricordare l'impresa del "Rosso volante" a Grenoble.

    RispondiElimina