sabato 18 maggio 2019

Deiezioni dei cani in spazi pubblici. “Lierna ne ha le scarpe piene”


“In paese c’è un nuovo  cartello. Vi si legge “Lierna ne ha le scarpe piene”. Perché? Perché sono sempre più numerose le rimostranze e le segnalazioni per la presenza di deiezioni di cani lasciate in spazi pubblici quali marciapiedi, le aree antistanti le scuole, le passeggiate a lago e il centro storico. Chi vive con un cane ha l’indubitabile diritto di portare il proprio amico a quattro zampe a sporcare fuori casa ma vi è anche l’inviolabile diritto di chi passeggia o vive a Lierna come cittadino residente o come turista di non imbrattarsi le scarpe con i bisognini del fedele Fido e di trovare il selciato pulito”.

A dirlo è Silvano Stefanoni, vicesindaco di Lierna con delega per il Turismo. “Fortunatamente - precisa Stefanoni - non sono tutti così, ma purtroppo il comportamento corretto dei proprietari educati viene vanificato dagli stolti! Questo scarso senso civico per il decoro urbano e questo scarso rispetto delle legittime esigenze di tutti, in una parola questa maleducazione, portano come naturale conseguenza anche l’insofferenza verso i nostri amici a quattro zampe”.
“Siccome l’Amministrazione, ormai da anni, mette a disposizione i sacchetti per la raccolta degli escrementi, i dog toilette in paese e diversi cestini per i rifiuti - aggiunge il vicesindaco - adesso ha pensato di posizionare anche questi cartelli dal messaggio chiaro e inequivocabile. Speriamo che questo stesso cartello inviti tutti a usare sempre la testa, raccogliendo e buttando ogni volta i “ricordini” negli appositi raccoglitori”.
Stefanoni conclude: “Vivere in un paese pulito è un giusto desiderio per ogni comunità civile e non è poi così difficile: bastano un po’ di educazione e senso civico”.

Nessun commento:

Posta un commento