sabato 25 maggio 2019

Musica e bel canto. Una master class in giugno a Mandello


Il maestro Luciano Gugliemo Andreoli.

(C.Bott.) Arte, scienza, tecnica e interpretazione. In altre parole, il tesoro italiano del bel canto.
A Mandello andrà in scena a fine giugno la seconda edizione della master class organizzata dall’associazione “Lago di Como in musica” e rivolta a tutti gli interessati, senza limiti di età: giovani cantanti, professionisti, studenti di canto e di pianoforte, insegnanti.
La master class verterà quest’anno sulla tecnica utilizzata dai grandi cantanti - da Manuel García ad oggi - basata su vari aspetti fondamentali e utili per sviluppare nel cantante la vocalità in modo naturale, per poter affrontare qualsiasi repertorio e conservare il proprio strumento nel corso degli anni evitando usura, perdita di tonicità, afonia e fluttuazione vocale.
La master class sarà tenuta dal maestro Luciano Guglielmo Andreoli, del Teatro alla Scala di Milano, solista e docente che si dedica con particolare attenzione e passione ad aiutare giovani e professionisti attraverso le proprie conoscenze tecniche e interpretative.
Andreoli terrà dimostrazioni pratiche e sarà coadiuvato da Orietta Calcinoni, specialista in ORL e in foniatria, Maria Paola Oreglia, assistente di regìa al Teatro alla Scalam e dalla psicologa Maria Chiara Crippa.
Pianista accompagnatore sarà Natalia Nagorna, vicepresidente di “Lago di Como in musica”.
Queste le tematiche che verranno affrontate: tecnica vocale, respirazione naturale adegua: l’organo vocale, uso e igiene; movimenti coreografici teatrali; controllo dell’emozione e dell’ansia; immagine artistica; corretta alimentazione; didattica autogestita.
Le lezioni inizieranno alle 10.30 di venerdì 28 giugno per concludersi domenica 30 presso la villa sede della “Fondazione Ercole Carcano” di Mandello, in via Statale.
Il 30 giugno alle ore 18 si terrà il concerto finale, con la partecipazione di tutti gli allievi.

Nessun commento:

Posta un commento