martedì 28 maggio 2019

Sei corridori del Bike Team Mandello sulle strade del Giro d’Italia


(C.Bott.) L’accostamento potrebbe sembrare piuttosto forte, ma in effetti si può dire che il Bike Team Mandello ha partecipato ai vari eventi collaterali proposti in occasione del passaggio del Giro d’Italia sulle strade lariane, a iniziare dal “Giro E”, manifestazione con biciclette elettriche organizzata dalla “corsa rosa”.
Gaddi, Rusconi, Cannas, Dessì, Muletta e Acquati hanno infatti gareggiato sotto l’egida della “squadra Banca Mediolanum”.
Afferma Antonio Gaddi: “Abbiamo percorso gli ultimi 100 chilometri della tappa del giorno con la macchina inizio corsa, la moto della Polizia e le ammiraglie. Partenza da Erba, dove ci sono stati il foglio firma e le foto ufficiali, il tutto all’interno del villaggio del Giro. Abbiamo raggiunto Valbrona da Asso, siamo scesi a Onno e Bellagio e abbiamo fatto la mitica salita del Ghisallo, poi la Colma di Sormano, Nesso, Como e la salita finale del Civiglio, per arrivare tra due ali di folla sotto lo striscione posto sul lungolago di Como. E’ stata una grande emozione”.
Gaddi spiega quindi l’accostamento con Banca Mediolanum: “C’erano al via una decina di squadre con il nome dei vari sponsor interessati. Banca Mediolanum ci ha offerto l’occasione di partecipare e ci ha fatto vivere una giornata da autentici “girini”, percorrendo qualche ora prima della competizione ufficiale le strade del Giro e ricevendo l’incitamento dei tifosi. Davvero una bella esperienza. Ringraziamo ancora Nicola Rota Gelpi per l’opportunità che ci ha dato e per le emozioni che ci ha consentito di vivere”.

Nessun commento:

Posta un commento