22 maggio 2020

Il coronavirus cancella “Olcio in cantina”. Rinnovo del direttivo posticipato di un anno

(C.Bott.) L’emergenza coronavirus, non certo ancora alle spalle nonostante le varie ripartenze della cosiddetta “fase 2”, cancella anche “Olcio in cantina”, in calendario per sabato 26 settembre e che in questo 2020 avrebbe tagliato il significativo traguardo del decennale.
Proprio per la situazione venutasi a creare in conseguenza della pandemia di Covid-19, la “Olciosportiva” ha deciso di annullare la manifestazione.
Come ogni anno il percorso attraverso le cantine della frazione mandellese prevedeva una serie di appuntamenti culturali a tema, naturalmente accompagnati dalla degustazione non soltanto di vini selezionati ma altresì di prodotti locali.
Tutto rinviato, dunque, al 2021, al pari delle votazioni per eleggere il nuovo direttivo che si sarebbero dovute tenere quest’anno. Il consiglio dell'associazione ha stabilito di prorogare di un anno la durata in carica dell’attuale direttivo e di rinviarne il rinnovo triennale al mese di febbraio appunto del 2021.
Ricordiamo che il direttivo in carica è costituito da 12 membri. Presidente è Giovanni Mattia Malvaso, direttore tecnico Antonio Meduri, segretario Paolo Ostini.

Nessun commento:

Posta un commento