venerdì 16 agosto 2019

Crebbio. E’ morto Carmelo Micheli, gran lavoratore e un riferimento per la frazione

Ha venduto per anni acque minerali e bibite e gestito nel rione un negozio di generi alimentari
Carmelo Micheli, morto all'età di 89 anni.
(C.Bott.) A Crebbio, e per gli abitanti della frazione di Abbadia Lariana confinante con l’abitato di Maggiana, era una sorta di istituzione. Lì aveva venduto per anni acque minerali e gestito un negozio di alimentari. Lavoratore instancabile, con la sua attività aveva contribuito a rendere ancora più viva l’intera comunità.
Carmelo Micheli, morto all’età di 89 anni, aveva lavorato dapprima alla Moto Guzzi per poi intraprendere nella prima metà degli anni Settanta l’attività in proprio e iniziare a servire la comunità di Crebbio, inizialmente commerciando appunto in bibite, acque e vini e successivamente gestendo con sua moglie Teresina - a partire dall’84 e fino al 1995 -  un negozio di generi alimentari nel rione, fino a diventare un riferimento per i residenti.
A proseguire la sua attività sono stati in seguito i figli Mario (a sua volta molto conosciuto perché è lui a provvedere ai rifornimenti di gran parte delle feste di piazza che si svolgono in zona) e Rita.
Carmelo Micheli lascia altri due figli, Graziano e Cesare, quest'ultimo ex collaudatore alla Moto Guzzi e protagonista di ottime prestazioni in sella alla "due ruote".
I funerali si svolgeranno sabato 17 agosto, alle ore 16, nella chiesa parrocchiale di Sant’Antonio a Crebbio.

Nessun commento:

Posta un commento