domenica 25 agosto 2019

Mondiali di canottaggio. Partenza sprint per i mandellesi Panizza, Goretti e Fuina

Le batterie di oggi promuovono Andrea e Lorena in semifinale. Martino agevolmente ai quarti
Obiettivo semifinale centrato per il "quattro di coppia" Senior di Andrea Panizza.
(C.Bott.) Prime regate al campionati mondiali assoluti, pesi leggeri e pararowing in svolgimento da oggi a Linz-Ottensheim in Austria e primi obiettivi centrati per il remo mandellese.
Per cominciare, il “quattro con” pararowing con timoniere Lorena Fuina è giunto secondo nella batteria che vedeva alla partenza, oltre appunto all’armo azzurro, anche Australia, Russia, Brasile, Messico e Uzbekistan.
Della barca italiana facevano parte Cristina Scazzosi (Canottieri Lago d’Orta) Alessandro Brancato ( RYCC Savoia), Lorenzo Bernard (Canottieri Armida) e Greta Elizabeth Muti (Olona 1894), oltre appunto alla Fuina, classe 1984, mandellese cresciuta alla scuola della Canottieri Moto Guzzi, vincitrice tra il 2001 e il 2010 di nove titoli italiani nelle categorie Junior, Under 23, Pesi leggeri e Senior A.
In virtù anche della grinta e della determinazione di Lorena l’armo azzurro è giunto secondo dietro quello australiano e davanti a Russia e Brasile e ha così acquisito il diritto a disputare la semifinale.
Lorena Fuina, mandellese, classe 1984.
Secondo posto e semifinale assicurata anche per Andrea Panizza e il suo “quattro di coppia” Senior, di cui con il mandellese campione del mondo in carica fanno parte Filippo Mondelli (Fiamme Gialle - Moltrasio), Luca Rambaldi (Fiamme Gialle) e Giacomo Gentili (Fiamme Gialle - Canottieri Bissolati). Alle Fiamme Gialle, per la cronaca, appartiene anche Panizza, a sua volta scuola “Moto Guzzi”.
A imporsi nella loro batteria è stata l’Olanda, mentre ai recuperi, per quanto riguarda le barche in gara nella stessa regata degli azzurri, andranno Nuova Zelanda, Estonia e Francia.
Martino Goretti ha vinto agevolmente la propria batteria di qualificazione.
A staccare oggi il pass per i quarti di finale è stato infine Martino Goretti, mandellese della Fiamme Oro, che nel singolo Pesi leggeri maschile ha vinto alla grande la propria batteria precedendo di quasi 13 secondi la Germania. Ancora più staccati Giappone, Spagna e Uruguay.

Nessun commento:

Posta un commento