giovedì 9 maggio 2019

Rassegna “Città di Mandello” al “De Andrè”, emozioni a teatro


In cartellone sette spettacoli, tra ottobre 2019 e aprile 2020. Ad aprire la stagione Teo Teocoli
Da sinistra Oscar Masciadri di "Idea in più", il presidente della Pro loco, Rinaldo Citterio, e l'assessore alla Cultura Luca Picariello.
(C.Bott.) “Vivi il teatro, vivi le emozioni”. Sarà all’insegna di questo slogan la terza rassegna teatrale 2019-2020 “Città di Mandello” al “De Andrè”. A organizzarla ancora la Pro loco, in collaborazione con l’assessorato comunale alla Cultura. La direzione artistica sarà affidata all’agenzia “Idea in più”.

Il programma della stagione prevede sette spettacoli, tra comicità e prosa. “Sarà una rassegna varia e particolarmente interessante - premette Oscar Masciadri di “Idea in più” - e proprio per questa ragione, d’intesa con Pro loco e Comune, abbiamo deciso di promuovere fin da questi prossimi giorni la campagna abbonamenti, che ovviamente assicura il posto prenotato e riservato per tutti gli eventi in calendario”.
Per quanto riguarda il programma, dunque, si inizierà sabato 12 ottobre con Teo Teocoli e il suo Tutto Teo. Per la prima volta a Mandello, questo indiscusso maestro della comicità italiana proporrà un divertente spettacolo di cabaret a 360 gradi.
Domenica 17 novembre Alle 5 da me, con Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero, esilarante commedia che racconta dei disastrosi incontri sentimentali di un uomo e di una donna, lui in cerca di stabilità affettiva, lei ossessionata dal desiderio di maternità.
Teo Teocoli, sul palco del "De Andrè" di Mandello il 12 ottobre.
Dopo la pausa di dicembre, sabato 12 gennaio si ripartirà con Figlie di Eva. Sul palco del “De Andrè” saliranno Vittoria Belvedere, Maria Grazia Cucinotta e Michela Andreozzi. Tre donne sull’orlo di una crisi di nervi sono legate allo stesso uomo, un politico spregiudicato, corrotto e doppiogiochista, candidato premier alle imminenti elezioni.
Figlie di Eva - osserva ancora Masciadri - è la storia di una solidarietà ma anche della condizione femminile, costretta a stare un passo indietro e tuttavia capace, se provocata, di mettere in campo risorse geniali”.
In febbraio la rassegna 2019-2020 prevede due appuntamenti: sabato 1 Mi amavi ancora, con Ettore Bassi e Simona Cavallari, e sabato 15 Instant Theatre, con Enrico Bertolino, che da un paio d’anni si propone in una formula teatrale innovativa già portata al successo nei teatri di città quali Roma, Milano, Bologna, Genova, Verona e Torino. Nel suo spettacolo narrazione, attualità, cronaca, umorismo, storia, costume, politica e comicità diventano un tutt’uno.
Sabato 14 marzo Illogical con i Trejolie, trio comico di cui fanno parte Tomas Leardini, Marcello Mocchi e Daniele Pitari, vincitori dell’edizione 2017 di Italia’s got talent.
Infine in aprile, sabato 18, ultimo atto della stagione con la compagnia Arco Iris Teatro, che per la regìa di Laura Gisella Bono porterà in scena Aspettando la carrozza, commedia brillante con tinte noir del drammaturgo uruguaiano Jacobo Langsner.
“Fuori cartellone e indicativamente sempre nel mese di maggio, come accadrà quest’anno - afferma sempre Oscar Masciadri - riproporremo inoltre i Legnanesi, con diritto di prelazione per gli abbonati”.
Il costo dell’abbonamento per i sette spettacoli della rassegna 2019-2020 è di 130 euro. Per acquistarlo ci si deve rivolgere - entro il prossimo 27 settembre - alla sede della Pro loco di Mandello, in via Manzoni, al martedì dalle 21 alle 22.30. Lo si potrà anche prenotare online accedendo al sito Internet www.ideainpiu.it.
I biglietti dei singoli spettacoli saranno invece in vendita a partire dal 30 settembre.
Per ulteriori informazioni i recapiti telefonici sono 0341-732.912, 335-54.70.555  e 333-93.63.281 (“Idea in più”).

Nessun commento:

Posta un commento