giovedì 2 maggio 2019

Relazioni personali e professionali. Sei incontri al “Marion” di Costa Masnaga


A organizzarli è il Gruppo di assertività e abilità sociali. Primo appuntamento venerdì 3 maggio dalle 18.30 alle 20
(C.Bott.) L’assertività è riconoscere ed esprimere le proprie emozioni, difendere i propri diritti, manifestare i propri bisogni, preferenze, desideri e critiche onestamente, in modo diretto e adeguatamente, oltre che nel rispetto dei diritti e non dei desideri altrui.
Il termine assertività deriva dall’inglese to assert che, all’origine, significava mettere uno schiavo in libertà. Anche oggi tutti noi siamo… schiavi: schiavi di determinate regole, opinioni, assunzioni, credenze e atteggiamenti che ci sono stati imposti magari sin dalla nostra infanzia.
Essere assertivi vuol dire dunque essere liberi, dove il termine libertà non deve essere inteso come un affrancarsi dai condizionamenti o vivere nell’assoluta anarchia. Essere liberi vuol dire invece scegliere responsabilmente.
Di qui l’importanza di imparare a scegliere le nostre regole, seguendo soltanto ciò che ci procura piacere e cercando di evitare ogni frustrazione o possibile fatica.
E ancora. Ci si può considerare assertivi se sappiamo riconoscere ed esprimere le nostre emozioni, se siamo onesti con noi stessi e con gli altri, se viviamo relazioni in modo aperto e disponibile, se rispettiamo la nostra salute, se accettiamo il punto di vista degli altri e se non giudichiamo. Ma non solo, anche se non inferiorizziamo o colpevolizziamo gli altri e se li ascoltiamo, decidendo peraltro in modo autonomo.
E’ altresì indispensabile avere una buona stima di noi stessi e un senso di autoefficacia. Tutti, del resto, hanno diversi livelli di assertività, che cambiano a seconda del carattere e dell’esperienza di ciascuno.
Se ci si rende conto che il nostro comportamento segue maggiormente uno stile aggressivo o passivo e vorremmo invece poter esprimere in modo rispettoso desideri, pensieri ed emozioni occorre ricordare che la capacità di essere assertivi e socialmente competenti non è qualcosa di innato, ma la si può far propria con l’impegno, la volontà e un po’ di coraggio.
Parte in definitiva da queste considerazioni il ciclo di sei incontri per imparare a gestire in modo chiaro ed efficace le relazioni personali e professionali. A organizzarlo è il Gruppo di assertività e abilità sociali e il primo appuntamento è per domani, venerdì 3 maggio, nella sala meeting dello storico ristorante “Marion” di Costa Masnaga, dalle 18.30 alle 20.
Per informazioni più dettagliate e per aderire al ciclo di incontri ci si può rivolgere direttamente allo Studio psicologico Filippetti di Lecco in via Carlo Cattaneo 47 (0341-28.24.32 il recapito telefonico), oppure direttamente al ristorante “Marion” (031-855.052).

Nessun commento:

Posta un commento