domenica 26 aprile 2020

Bellano assegna le borse di studio agli alunni più meritevoli. Sei i riconoscimenti

Il messaggio del sindaco, Antonio Rusconi, per l’anniversario della Liberazione: “La sofferenza è grande ma usciremo da questa emergenza e, oggi come 75 anni fa, rinasceremo”
A Bellano è usanza, in concomitanza con la celebrazione dell’anniversario della Liberazione, distribuire le borse di studio agli alunni che si sono distinti nel corso del precedente anno scolastico. Quest’anno, nonostante l’emergenza coronavirus abbia costretto tutte le pubbliche amministrazioni a tenere cerimonie in forma per così dire privata, la tradizione si è rinnovata. Non appunto con una cerimonia pubblica bensì con la consegna delle “borse” tramite bonifico bancario. A beneficarne sono stati Marta Guerci, Carlotta Pennati, Sofia Del Pra, Nicolò Vergottini, Francesca Orio e Filippo Fusoni.
Nell’occasione il sindaco, Antonio Rusconi, ha anche diffuso il suo messaggio alla cittadinanza appunto per la ricorrenza del 25 Aprile. Ecco il testo del suo intervento: “Da quest’anno noi che non abbiamo vissuto l’orrore della guerra e l’ingiustizia dei regimi totalitari riusciremo a comprendere più a fondo cosa abbia voluto dire, per i nostri nonni, vivere gli anni di sottomissione e di guerra che hanno segnato il nostro Paese. Diceva Piero Calamandrei: “La libertà è come l’aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare”.
A 75 anni di distanza da quell’epoca di rinascita abbiamo dovuto limitare le nostre libertà. Lo abbiamo certo fatto nella protezione delle nostre mura, non sotto i bombardamenti. Abbiamo dovuto sottostare al divieto di passeggiare, non certo al divieto di libera espressione delle nostre idee.

Oggi, come allora, abbiamo perso alcuni dei nostri affetti più cari. La sofferenza è stata e continua a essere molta. Ma ne usciremo e, oggi come allora, rinasceremo.

Proprio quest’anno, proprio ora, possiamo apprendere appieno i valori massimi di libertà, unità, resistenza, pace, nazione. I valori del 25 Aprile, che sono i pilastri del nostro vivere”.

Nessun commento:

Posta un commento