sabato 4 maggio 2019

“Collaboriamo 2019”. Esercitazione e simulazione di emergenza a Colico

Nell’ambito dell’esercitazione provinciale “Collaboriamo 2019” è stato attivato presso il Comune di Colico uno scenario emergenziale che prevedeva un allarme esondazione dei torrenti Inganna, Perlino e Valle del Merla.

Per l’evento sono state attivate nove squadre di intervento costituite da volontari della Protezione civile intercomunale di Colico e Dorio, dell’Unità della Protezione civile di Colico dell’Associazione nazionale alpini e dalla Croce Rossa colichese.
Lo scenario ha previsto un’attività di monitoraggio per verificare il livello dei torrenti, l’installazione di aste idrometriche, la simulazione di interventi di soccorso e la realizzazione di un punto di controllo per verificare il transito della popolazione e dei mezzi.
Per l’evento sono stati impiegati un totale di 50 volontari.
Per l’occasione è stata attivata dal Comune di Colico l’Unità di crisi locale, che ha visto la partecipazione del sindaco Monica Gilardi, del primo cittadino di Dorio Cristina Masanti, dei Coordinatori di Pc comunale e Ana Fabrizio Caprani e Stefano Foschini, del presidente del Comitato di Colico della Croce Rossa Franco Plazzotta, del comandante della Polizia locale Edoardo Di Cesare, del comandante della Stazione Carabinieri di Colico Maresciallo Fabrizio Carboni, del responsabile dell’Ufficio tecnico Bruno Mazzina e del referente operativo comunale Luca Mazzina.
Le comunicazioni sono state assicurate dalla rete radio dell’Associazione nazionale alpini, che ha provveduto anche a georeferenziare i punti di intervento e di monitoraggio.
Durante l’intervento è stato verificato il rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro da parte dei volontari attraverso l’attività di supervisione svolta da un volontario specializzato.


Nessun commento:

Posta un commento