venerdì 9 agosto 2019

Francesca Bottone ricorda Dino Siani. E fa cantare e ballare Mandello


Oggi seconda giornata di festeggiamenti in onore del patrono e spazio ai burattini, allo zumba fitness e all’osservazione del cielo
(C.Bott.) “Gli angeli vengono se tu li preghi. E quando arrivano ti guardano, ti sorridono e se ne vanno per lasciarti il ricordo di un sogno lungo una notte, che vale una vita e poi non torna più”. Parole di una canzone di Tiziano Ferro che a Mandello è parso di riascoltare quando Francesca Bottone, protagonista dell’apprezzato concerto con cui ieri sera si è alzato il sipario sulla festa patronale di San Lorenzo, ha introdotto l’esecuzione di Parlerò di te, toccante brano che la bravissima e spigliata cantante di origini napoletane dedica in ogni suo concerto a Mauro Ciardi, musicista per anni suo compagno di palco e suo maestro.
“E’ il mio angelo - ha infatti premesso Francesca - ma chiunque si trovi ad ascoltare questo brano può dedicarlo idealmente a chi occupa un posto speciale nel suo cuore e ora è lassù, proprio come Mauro”.
In precedenza un altro toccante ricordo. “Canto molto volentieri a Mandello - aveva detto - perché qui viveva un grande musicista con il quale mi sono esibita in tanti concerti e al quale volevo molto bene, il maestro Dino Siani”.
Un sentito applauso, poi avanti con una sorta di efficace viaggio nella musica leggera dagli anni Ottanta ai giorni nostri, con tanti brani ballabili e con canzoni conosciute praticamente da tutti.
Sul palco dell’Oratorio San Lorenzo, con Francesca Bottone, anche Demetrio Rodà e Roberto Temperini, tastierista, fisarmonicista e cantante, tra l’altro autore - in collaborazione con Valerio Liboni - del già citato Parlerò di te.
Una bella serata, insomma, che ha dato modo ai mandellesi che hanno assistito al concerto di apprezzare la voce calda, pulita e passionale di Francesca. Una serata chiusa con la bellissima Luci a San Siro di Roberto Vecchioni e con un ultimo applauso del pubblico.
Oggi la festa di San Lorenzo continua con i burattini in scena dapprima dalle 16 alle 18 e poi ancora alle 21 alla Biblioteca comunale in via Manzoni.
Sempre in serata all’Oratorio spazio allo zumba fitness con Giordana Bonacina e naturalmente - a partire dalle 19 - al servizio di ristorazione. Alle 22, infine, in zona Poncia osservazione astronomica con il Gruppo astrofili Deep Space di Lecco per ammirare le stelle e le meraviglie del cielo, aspettando le “lacrime” di San Lorenzo.
Nel servizio fotografico di Claudio Bottagisi le immagini della prima giornata di festeggiamenti a Mandello in onore del patrono e del concerto del trio “Francesca Emotion live”.

Nessun commento:

Posta un commento