sabato 6 luglio 2019

Messa in sicurezza della roccia alla Canottieri Guzzi. C’è il finanziamento


“La firma da parte del ministro Sergio Costa del decreto che ufficializza il finanziamento della messa in sicurezza del “roccione” insistente sulla strada provinciale 72 all’altezza della Canottieri Moto Guzzi è motivo di indubbia soddisfazione”.
L’affermazione è del sindaco di Mandello, Riccardo Fasoli, il quale aggiunge: “Dopo il distacco di materiale del giugno 2017 avevamo avviato una concertazione con gli uffici di Regione Lombardia per capire come reperire le risorse per la definitiva messa  in sicurezza della parete rocciosa. Un primo intervento, del costo di 30.000 euro, era stato effettuato immediatamente, a carico del Comune, per consentire la riapertura della strada”.
“Era però apparso subito indispensabile - osserva sempre il primo cittadino - procedere con un intervento complessivo di sostituzione delle reti, di cui non si conoscono i dettagli tecnici di posa, in quanto la Sp 72 è per così dire passata di mano quattro volte: Anas, Provincia di Como, Provincia di Lecco e Comune di Mandello. Quattro passaggi che hanno fatto sì che la documentazione di riferimento venisse persa. Il progetto, dell’importo di 750.000 euro, già nella sua versione definitiva, ci consentirà di completare l’effettiva messa in sicurezza del versante”.
Fasoli conclude: “Un ringraziamento va agli uffici regionali che non hanno mai smesso di cercare il finanziamento o il bando  che potesse rispondere alle nostre esigenze e al ministero per aver considerato positivamente l’intervento, confermando il finanziamento”.

Nessun commento:

Posta un commento