martedì 6 agosto 2019

Canottaggio. Il “quattro senza” (femminile e maschile) per Passini e Fasoli


Definiti gli equipaggi azzurri per i Mondiali Junior che si disputeranno a Tokyio da mercoledì 7 a domenica 11. Arianna gareggerà anche nell’otto
Le azzurrine a Sabaudia prima della partenza per Tokyo.
(C.Bott.) Il “quattro senza” maschile e il “quattro senza” femminile rispettivamente per Simone Fasoli e Arianna Passini, che comporrà pure l’equipaggio dell’“otto” con Bianca Saffirio, Beatrice Giuliani, Lucrezia Baudino, Clara Massaria, Lucia Rebuffo, Serena Mossi, Nadine Agyemang-Heard (Giulia Clerici timoniere).
Sono stati definiti gli equipaggi azzurri per i Mondiali Junior di canottaggio che si disputeranno a Tokyo da mercoledì 7 a domenica 11 agosto.
Con Simone Fasoli (Canottieri Moto Guzzi) comporranno il “quattro senza” maschile Alessandro Gardino, Emilio Pappalettera e Giorgio Battigaglia, mentre a far parte del “quattro senza” femminile su cui troverà posto Arianna Passini, mandellese della Canottieri Moltrasio, saranno Lucia Rebuffo, Serena Mossi e Nadine Agyemang-Heard.
Gli azzurrini hanno già effettuato il primo allenamento sul Sea Forest Waterway, lo stesso bacino che il prossimo anno ospiterà le regate olimpiche.
Al Mondiale giapponese, che assegnerà i 14 titoli iridati e 42 medaglie in palio nella varie specialità, l’Italia è presente con 11 barche. Le nazioni in gara sono 50 con 191 barche e 558 atleti iscritti.
La prima gara eliminatoria è prevista alle 9.30 locali (le 2.30 italiane, considerato che all’orario di Tokyo vanno sottratte 7 ore) del 7 agosto.
Il programma completo prevede appunto mercoledì 7 la prima giornata di batterie. Giovedì 8 seconda tornata di batterie e, a seguire, i primi recuperi. Venerdì 9 giornata dedicata a recuperi e quarti di finale, mentre sabato 10 spazio alle semifinali e alle finali di consolazione.
Domenica 11 agosto la conclusione con le ultime finali di consolazione e, a partire dalle 9.50 locali (le 2.50 in Italia), le finalissime che assegneranno i titoli iridati di categoria.

Nessun commento:

Posta un commento