martedì 15 gennaio 2019

“Cappuccetti matti” domenica 20 a Lecco. Bambini e adulti insieme a teatro


(C.Bott.) Nuovo spettacolo della sesta rassegna teatrale per bambini e famiglie “C’è spettacolo a teatro” domenica 20 gennaio alle ore 16 presso lo Spazio Teatro Invito di Lecco, in via Ugo Foscolo 42 (Zona Iperal).

Verrà rappresentato Cappuccetti matti con la compagnia Pandemonium Teatro.
La rassegna è organizzata da “Il cerchio tondo” in collaborazione con Teatro Invito.
Ingresso unico, 5 euro (abbonamento 15 euro per quattro ingressi). Il giorno dello spettacolo la biglietteria aprirà alle ore 15.
Per informazioni e prenotazioni e-mail ilcerchiotondo@libero.it, oppure 338-59.40.134 e 0341-702.044.
Prevendita biglietti presso Spazio Teatro Invito da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 13.
Cappuccetto rosso è la classica fiaba rappresentata in innumerevoli versioni e sfaccettature, tutte ispirate all’ironia e alle moderne rivisitazioni della fiaba stessa.
“Sotto la lente teatrale del divertimento e dell’ironia - spiegano gli organizzatori dello spettacolo - giocheremo con la fiaba più conosciuta, appunto Cappuccetto rosso, storia alla cui riscrittura molti autori si sono cimentati. Grazie alle suggestioni di queste moderne rivisitazioni e all’ironia, unite al sempre divertente gioco del teatro nel teatro, si svilupperà Cappuccetti matti”.
“Una sorta di “esercizi di stile” - aggiungono - a cui abbineremo una buona dose di “fregolismo” necessaria agli interpreti per passare da un Cappuccetto all’altro: classico, inglese, razzo, tonto, pazzo, oca, killer e altri ancora, fino all’esaurimento fisico… degli attori! Naturalmente anche i coprotagonisti della storia (il lupo, la mamma, la nonna e il cacciatore, ndr) dovranno adeguarsi alle trasformazioni della protagonista”.
“Perché presentare innumerevoli sfaccettature di un personaggio così classico? - concludono i promotori dell’evento - Per divertirsi naturalmente. E perché crediamo sia sempre più necessario proporre a bambini e ragazzi, e soprattutto agli adulti che li accompagnano a teatro, una sana dose di “apertura mentale”: disponibilità a un pensiero libero e creativo, grazie a un teatro che possa stimolare e arricchire appunto adulti e bambini”.

Nessun commento:

Posta un commento