sabato 26 gennaio 2019

Lierna. Casa “Pietro Buzzi”, l’animazione terapia del benessere per l’anziano


Momenti di sorriso e di divertimento alla Casa dell’anziano “Pietro Buzzi” di Lierna. 
Nell’ambito del consueto programma di animazione, questa settimana è stato proposto Grandparents bake off Italia, che ha riscosso grande successo, coinvolgendo non soltanto gli ospiti della struttura ma anche - come sempre, del resto - i loro familiari e i volontari della comunità liernese intervenuti, che hanno dato ciascuno il proprio contributo alla buona riuscita dell’evento.

L’originale idea è stata voluta e attuata dal personale della Casa dell’anziano ispirandosi all’omonimo programma trasmesso dal canale Tv Real Time, dove persone comuni vestono per un pomeriggio i panni dei pasticcieri professionisti.
Gli anziani, in collaborazione e con  l’aiuto degli operatori e degli altri partecipanti, si sono dunque trasformati proprio in pasticcieri e, con tanto di cappello da cuoco in testa e grembiule, hanno iniziato la preparazione dei dolci e in particolare dei biscotti al latte, seguendo alla lettera una ricetta esposta su un grande tabellone nel salone.
Era presente la coordinatrice Emanuela, la quale ha spiegato come le attività ricreative abbiano un’enorme rilevanza anche dal lato sociale perché consentono alla persona anziana di rimanere al passo con i tempi, senza scordare la sua storia e le sue origini.
“Alimentarsi  è uno dei bisogni primari e indispensabili per l’uomo - ha detto - e da questa necessità nasce una vera e propria “cultura della cucina”, tramandata dall’antichità fino ai nostri giorni”.
“Ma cucinare - ha aggiunto la coordinatrice - può anche trasformarsi in una vera e propria terapia del benessere, in grado di stimolare lo stato psicofisico di persone con diversità intellettiva e fisica”.
La sera, dopo cena, si è svolta la premiazione della squadra vincitrice, premiata con un trofeo e naturalmente con i gustosi biscotti andati davvero a ruba tra tutti gli ospiti della struttura liernese.

Nessun commento:

Posta un commento