mercoledì 16 ottobre 2019

Inas Global Games di canottaggio. In Australia un argento e un bronzo per Lorena Fuina

Lorena Fuina con al collo l'argento e il bronzo vinti questa notte in Australia.
(C.Bott.) Soltanto lo scorso mese di agosto aveva vinto il bronzo ai Mondiali di canottaggio di Linz - Ottensheim al timone del “quattro con” pararowing PR3 misto.
Questa notte la mandellese Lorena Fuina, impegnata a Brisbane, in Australia, nelle regate remiere incluse nel programma degli Inas Global Games, l’Olimpiade per atleti con disabilità intellettive, ha centrato un doppio obiettivo.
Nel ruolo di timoniere, sulle acque del Damian Leeding Memorial park, Oxenford - Coomera rowing complex, si è aggiudicata infatti una medaglia d’argento e una di bronzo nel mixed four coxed, il “quattro con” misto, rispettivamente sulla distanza dei 1.000 e dei 500 metri.
Il “quattro con” che ha gareggiato sui 500 metri era composto da Serena Giorgetti, Elisabetta Tieghi, Giulio Guerra e Ahmed Hmoudi, mentre sulla doppia distanza con Serena Giorgetti, Elisabetta Tieghi e Giulio Guerra della barca azzurra faceva parte anche Francesco di Donato (al timone sempre Lorena Fuina).
Tanto nella regata che è valsa a Lorena l’argento quanto in quella che ha visto la mandellese salire sul terzo gradino del podio gli armi italiani sono stati preceduti dai team australiani.
Da sottolineare che la selezione azzurra è presente a Brisbane con un bagaglio di esperienza importante che, dal 2009 ha portato all’Italia sei argenti e quattro bronzi tra i “Global Games” del 2009 del 2011 e i Mondiali di Gavirate del 2014, oltre alle sette medaglie europee (2 ori, 4 argenti e un bronzo) conquistate a Parigi nel 2018 in occasione dei “Summer Games”.
Classe 1984, la Fuina in Australia oltre a gareggiare affianca in veste di allenatrice il tecnico federale Pierangelo Ariberti.
Lorena si è avvicinata all’attività agonistica remiera nel ’95 alla Canottieri Moto Guzzi, società dove ha anche allenato. Ha partecipato a 35 campionati italiani, vincendone nove e ottenendo sei argenti e tre bronzi. Vanta anche tre partecipazioni ai Mondiali Under 23 (2003, 2005 e 2006).

Nessun commento:

Posta un commento