giovedì 31 ottobre 2019

Mandello. “Casa Comune”: “La linea ferroviaria Lecco-Tirano merita più attenzioni”

“Il nostro gruppo aderisce e sostiene la protesta indetta per la giornata odierna sotto la stazione ferroviaria di Mandello. Il tema dei treni, soprattutto in relazione all’utilizzo che ne fanno i pendolari e gli studenti, è stato da sempre affrontato con sensibilità da “Casa Comune”. Negli anni scorsi molti ricorderanno che, quando Trenord aveva soppresso tutte le fermate dei diretti, la nostra Amministrazione guidata dal sindaco Riccardo Mariani aveva partecipato ai tavoli istituzionali ed era riuscita a ottenere il ripristino di tutte le fermate dei diretti, quantomeno nelle fasce più frequentate dai pendolari”.
A scriverlo è Grazia Scurria, capogruppo consiliare di “Casa comune per Mandello democratica”, a nome dello schieramento di centrosinistra.
“E’ inaccettabile - aggiunge - che nel terzo millennio, quando tutti quelli che hanno a cuore la tutela dell’ambiente dovrebbero comprendere che il trasporto su rotaie è da preferire per ragioni di sostenibilità e di sicurezza, Trenord ignori l’importanza della linea Sondrio-Tirano e non dedichi alla stessa l’attenzione che merita. Per tutta la giornata, soprattutto nelle fasce orarie in cui la stazione è frequentata da studenti e lavoratori pendolari, saremo così presenti per sensibilizzare gli utenti e, soprattutto, la cittadinanza su una questione che, per le ragioni ricordate, ci riguarda tutti”.

Nessun commento:

Posta un commento