sabato 12 ottobre 2019

Varenna ha accolto il nuovo parroco don Carlo Lucini

Il sindaco, Mauro Manzoni: “E’ un dono per l’intera comunità”
La messa di insediamento del nuovo parroco, don Carlo Lucini (fotoservizio Alberto Locatelli).
Varenna ha accolto il nuovo parroco, don Carlo Lucini. La cerimonia d’ingresso della nuova guida spirituale della comunità della “perla del Centrolago” si è aperta nella chiesa di San Giovanni, la più antica di Varenna.
Da lì è partita la solenne processione dei fedeli verso la chiesa prepositurale di San Giorgio, dove è stata celebrata la messa di inizio del ministero pastorale, alla presenza del vicario episcopale, monsignor Maurizio Rolla.
Non è mancata la presenza (e il saluto) del sindaco, Mauro Manzoni, il quale si è detto grato all’arcivescovo per l’assegnazione del nuovo parroco, da lui definito “un dono per tutta la comunità”.
Rivolgendosi a don Carlo, Manzoni ha ricordato le peculiarità di un paese come Varenna. “Un territorio incantevole - ha detto - che ci interpella continuamente sulla consapevolezza di questa nostra ricchezza derivante dalla sua storia e dalla bellezza del paesaggio che la circonda, di una comunità che ha ormai una vocazione all’internazionalità, testimoniata dal numero sempre crescente di turisti provenienti da ogni parte del mondo”.
Il primo cittadino ha poi invitato tutti, appartenenti alla comunità dei credenti e alla comunità civile, a riscoprire l’arte del camminare insieme per edificare una Varenna più accogliente, più bella e più attenta alle esigenze delle persone.

Nessun commento:

Posta un commento