mercoledì 10 aprile 2019

Mandello. I bimbi dell’asilo di Molina disegnano con i nonni della casa di riposo


(C.Bott.) Ultimo atto, martedì 9 aprile alla casa di riposo di Mandello, del progetto significativamente denominato “C’era una volta…” ideato e portato avanti - nel solco tracciato con successo fin dal 2012 - dalla Biblioteca comunale “Ercole Carcano” e dalla stessa Rsa di via degli Alpini con l’obiettivo di rafforzare il contatto intergenerazionale e favorire la collaborazione tra anziani e bambini.

L’iniziativa prevedeva letture di gruppo con gli alunni dell’ultimo anno delle scuole dell’infanzia convenzionate con il Comune di Mandello, ospiti a turno della casa di riposo.
Una foto di fine anni Venti con alunne e alunni dell'asilo di Molina.
Il primo appuntamento si era tenuto il 14 febbraio con i bimbi degli asili di Olcio e Somana ed era stato seguito il 22 marzo dall’incontro con gli alunni delle scuole dell’infanzia di Crebbio e via Monastero. Con loro, ogni volta, anche Nadia Cattaneo della Biblioteca comunale e le educatrici Daniela Beri e Monica Gottifredi.
Ieri mattina, come detto, per l’atto conclusivo del progetto è stata la volta dei 18 bimbi dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia di Molina.
Un incontro, quello con nonne e nonni della casa di riposo, preparato con le insegnanti Patrizia Valsecchi, Paola Sala, Silvana Arrigoni, Elena Mariani e Clarissa Targa.
L’attenzione di bimbi e anziani è stata calamitata dalla coinvolgente lettura della fiaba Il vestito nuovo dell’imperatore, di Hans Christian Andersen, da parte di Silvana Massari.
Terminata la lettura, bimbi e nonni hanno realizzato a loro piacimento un disegno ispirato proprio alla fiaba appena ascoltata.
Poi, prima di lasciare la casa di riposo, i piccoli alunni e le loro insegnanti non hanno mancato di visitare la struttura. Quindi il congedo e l’ultimo scambio di teneri sguardi con nonne e nonni.
Nel servizio fotografico di Claudio Bottagisi, le immagini dell’incontro di martedì 9 aprile con gli anziani della casa di riposo e i bimbi dell’asilo di Molina.

Nessun commento:

Posta un commento