venerdì 8 marzo 2019

San Giorgio, chiesa aperta e visite guidate anche sabato 9 e domenica 10 marzo


(C.Bott.) “La chiesa di San Giorgio fa parte della sovrastante parrocchia di Sant’Antonio di Crebbio… Osservata dal lago, la chiesa appare romita, solitaria, affiancata da un bosco di cipressi, quasi a cavaliere sul versante che scende al borgo di Mandello e sull’altro magnifico declivio a modo d’immenso anfiteatro che dal poggio San Giorgio si stende verso Abbadia”.

Così scriveva Vincenzo Zucchi nell’edizione datata 1990 del suo Oppidum Mandelli nel capitolo dedicato alla chiesa di San Giorgio, ai suoi affreschi, alle notizie sulla sua edificazione, ai restauri e a vari stralci d’archivio.
San Giorgio è indiscutibilmente uno tra i più ammirati “gioielli” del territorio mandellese e alla recente iniziativa di aprire la chiesa al pubblico, nei fine settimana, chiamando il professor Rocco Giovine a illustrare pregi e caratteristiche dell’edificio religioso si è accompagnato un successo davvero lusinghiero, con un numero considerevole di visitatori, tra i quali non pochi appassionati d’arte.
Così anche nel prossimo fine settimana l’iniziativa si rinnoverà, con visite guidate sia sabato 9 sia domenica 10 marzo.
L’apertura della chiesa avverrà sabato dalle 10 alle 16 e domenica dalle 10 alle 17. Le visite guidate sono previste ogni tre quarti d’ora.

Nessun commento:

Posta un commento