martedì 2 aprile 2019

Uno stand “Mandello del Lario” al prossimo Salone del ciclo e motociclo?


(C.Bott.) Dai primi del Novecento e ancora di più nel secondo dopoguerra, a Mandello sono nate e si sono sviluppate decine di aziende attive nel campo motociclistico.

Tutte inizialmente legate alla Guzzi, le imprese mandellesi sono divenute negli anni autonome e hanno ampliato i loro orizzonti, rivolgendosi gradualmente a tutto il mercato delle moto.
Nell’ottica di valorizzare questa peculiarità, dal punto di vista sia industriale sia turistico, l’amministrazione comunale vorrebbe creare uno stand “Mandello del Lario” al prossimo Salone del ciclo e motociclo di Milano, in calendario dal 5 al 10 novembre.
Così nelle scorse settimane è stata inviata  una comunicazione alle aziende con sede operativa in Mandello operanti nel settore per sondare il possibile interesse a questo tipo di iniziativa: un progetto di valorizzazione della capacità mandellese di “fare impresa” e di essere “città dei motori”, oltre a un’importante vetrina per le aziende stesse.
“Alcune risposte sono già arrivate - spiegano il sindaco, Riccardo Fasoli, l’assessore al Turismo, Silvia Benzoni, e Franco Patrignani, assessore con delega alla Città dei motori - e allo scopo di approfondire il progetto mercoledì 3 aprile alle ore 18, presso la sala consiliare di Mandello, si terrà una riunione informativa con tutti gli interessati”.
“Se qualche azienda operativa nel settore non avesse ricevuto la comunicazione - aggiungono sindaco e assessori - la invitiamo a contattarci via e-mail all’indirizzo info@mandellolario.it, oppure in occasione dell’incontro. Contiamo in una buona partecipazione nell’interesse del territorio e delle aziende”.

Nessun commento:

Posta un commento