venerdì 4 ottobre 2019

Mandello, questione odori. Il sindacato: “Serve un tavolo tecnico permanente”

Anche la Fim Cisl Monza Brianza-Lecco e la Fiom Cgil di Lecco intervengono relativamente alla questione dei “problemi olfattivi” riscontrati a Mandello.
“Ci siamo attivati - si legge in una nota a firma di Emilio Castelli e Giuseppe Cantatore in rappresentanza delle due organizzazioni sindacali - al fine di comprendere meglio l’origine del problema, per eventualmente esigere interventi sulle cause”.
“A tal proposito - osservano i due sindacalisti - riteniamo utile informare che, oltre alla quotidiana attività di prevenzione istituita dai rappresentanti del lavoratori per la sicurezza, Fim Cisl e Fiom Cgil hanno chiesto di costituire un tavolo tecnico permanente utile a un costante confronto con la direzione della “Gilardoni Vittorio”. Obiettivo delle organizzazioni sindacali, con tutte le sue strutture anche interne all’azienda, abbattere al massimo i fattori di rischio derivanti dalle lavorazioni, al fine di garantire la tutela ambientale e di sicurezza nei confronti dei lavoratori e della cittadinanza”.
“Rimaniamo disponibili a qualsiasi confronto nelle sedi opportune - concludono Castelli e Cantatore - purché utile e funzionale alla soluzione dei problemi e della tutela della salute e prevenzione dei lavoratori e delle lavoratrici che rappresentiamo anche a tutela del territorio”.

Nessun commento:

Posta un commento