mercoledì 9 ottobre 2019

Molina-rifugio Elisa, domenica 13 il "Trofeo delle Grigne - Evangelista Ferrario"

Appuntamento da non perdere a Mandello per gli appassionati delle corse in montagna
La partenza di una delle precedenti edizioni della Molina-rifugio Elisa.
(C.Bott.) Appuntamento da non perdere, domenica 13 ottobre a Mandello, per gli appassionati delle corse in montagna. Per iniziativa del Cai Grigne, nell’occasione affiancato dalla Polisportiva e dall’assessorato allo Sport, andrà infatti in scena la Molina-rifugio Elisa, ventiquattresimo “Trofeo delle Grigne - Evangelista Ferrario (a.m.)” in palio.
Poco più di 8 chilometri e 200 metri la lunghezza del tracciato, con un dislivello di 1.270 metri. Ad attendere i partecipanti alla corsa vi sono salite ripide, sentieri montani e incantevoli scorci paesaggistici.
La partenza verrà data alle 9 da Molina e le iscrizioni si chiuderanno mezz’ora prima. Dopo la gara, la cerimonia di premiazione è prevista per le ore 14 al centro sportivo comunale di Pramagno, dove - a partire dalle 7.30 - è fissato anche il ritrovo dei concorrenti.
Le iscrizioni si ricevono anche presso la sede del Cai Grigne, in via Riva dell’ospizio, nella serata di venerdì dalle 21 alle 23 (telefono 0341-732.673).
Sono previsti un rinfresco all’arrivo al rifugio Elisa e un altro a Pramagno dopo la cerimonia di premiazione.
Lo scorso anno a imporsi fu Eros Radaelli con il tempo di 57’18”, mentre la prima donna a tagliare il traguardo fu Elisa Compagnoni (per lei un’ora 9’29”).
Il record della corsa è detenuto da Nicola Golinelli, che lo stabilì nel 2011 aggiudicandosi la gara con il tempo di 51 minuti e14 secondi.
In campo femminile il primato della competizione è detenuto da Ilaria Bianchi, che sempre nel 2011 portò a termine la prova in un’ora 4 minuti e 35 secondi. Per la cronaca, oltre a quella di otto anni fa la Bianchi si è aggiudicata anche le edizioni 2009, 2010, 2012 e 2015 della Molina-rifugio Elisa.

Nessun commento:

Posta un commento