domenica 10 marzo 2019

Roberto Pozzi tra Lario… e Cile. Ecco “Un piccolo bagliore e un grande tuono”


(C.Bott.) Lui è Roberto Pozzi. Nato a Como nel 1944, si è trasferito dopo la maturità in Cile, dove si è laureato in psicologia e dove ha vissuto fino all’84.

Tornato in Italia, ha continuato l’attività di insegnante e coltivato la passione per la storia lariana.
E’ autore di numerose pubblicazioni, tra cui Sopra e sotto le onde del lago del 2007, Gente del Lario, un secolo di racconti (2014) e L’Archibugiata al cardinale, del 2016.
Ora Roberto Pozzi ha dato alle stampe un nuovo libro. Si intitola Un piccolo bagliore e un grande tuono ed è stato pubblicato da Bellavite editore.
Il romanzo riporta il lettore agli anni turbolenti del governo cileno di Salvador Allende, anni che sfociarono nella sanguinaria dittatura di Augusto Pinochet.
In questo contesto si inserisce la vicenda personale di un giovane volontario italiano che lascia il proprio paese sul Lago di Como per collaborare a un progetto di sviluppo sociale.
La tormentata ricerca del padre, che non ha mai conosciuto, e l’esplosione contemporanea di due amori si intrecciano con i suoi ideali educativi che tragicamente naufragano nella dura repressione politica.

Nessun commento:

Posta un commento