lunedì 8 aprile 2019

Mandello. La Passione secondo Giovanni mercoledì 10 aprile in “San Lorenzo”


(C.Bott.) Scuola di musica “San Lorenzo” di Mandello e Associazione Oratorio San Lorenzo insieme per proporre la “Passione di Cristo secondo Giovanni”, in scena mercoledì 10 aprile (inizio alle 20.45) in chiesa arcipretale.

L’evento - per coro, orchestra e voci recitanti - avrà per protagonisti i docenti e gli alunni proprio della Scuola “San Lorenzo” e il coro dei parrocchiani della comunità pastorale di Mandello, per l’occasione diretto da Giuseppe Angione. Con loro, gli archi delle orchestre “Monastero Santa Maria del Lavello” di Calolziocorte, Associazione “Stoppani in musica” di Lecco e Scuola di musica “Molinatto” di Oggiono.
La sceneggiatura sarà di Alessandro Milesi, gli arrangiamenti orchestrali e la direzione a cura di Paolo Sabadini.
Significativo, al di là della valenza ad un tempo spirituale e artistica dell’evento, anche il  valore aggregativo dell’appuntamento di mercoledì prossimo, così come non è da sottovalutare la collaborazione della Scuola di musica “San Lorenzo” con altre realtà orchestrali del territorio lecchese.
“E’ un evento strettamente legato al periodo quaresimale - sottolinea Giuseppe Angione, presidente dell’Associazione Oratorio San Lorenzo - e appunto una preziosa occasione per un proficuo incontro tra realtà diverse che operano nella nostra comunità, a iniziare dal coro che ho seguito personalmente. In proposito mi piace far notare come i cantori abbiano superato giorno dopo giorno ogni timore e con spirito di collaborazione e di sacrificio con un paio di mesi di preparazione si siano impegnati per dare voce a questo evento”.
“Come presidente dell’Associazione Oratorio San Lorenzo - aggiunge - sono particolarmente soddisfatto della possibilità che ci è stata data dai nostri sacerdoti di proporre anche quest’anno questo evento, che dà modo come detto a tante persone di lavorare insieme per un unico obiettivo. Sono altresì soddisfatto per l’opportunità offerta ai nostri giovani alunni di lavorare e di esibirsi nella cornice sempre  splendida della chiesa arcipretale di San Lorenzo unitamente a musicisti di altre formazioni orchestrali e ai loro insegnanti”.
“Grazie infine al parroco don Giuliano Zanotta - conclude - per averci dato fiducia e aver sostenuto in modo convinto questa iniziativa”.
Esplicita anche Emanuela Milani, direttrice didattica e artistica della Scuola di musica “San Lorenzo”. “La Passione - dice - è un evento che  caratterizza da alcuni anni il periodo quaresimale della nostra scuola di musica e della comunità pastorale mandellese. Don Giuliano ha accolto con entusiasmo, condiviso da noi e da tutti i parrocchiani, questa iniziativa che ci apprestiamo a vivere insieme”.
Resta da aggiungere che l’orchestra sarà formata da alunni della Scuola "San Lorenzo" e dai docenti Giancarlo Scaccabarozzi (chitarra), Alessandro Milesi (organo), Cecilia Luce (canto), Carol Bergamini (violino) ed Emanuela Milani (flauto), oltre che dalla violinista lecchese Elena Filippini e da alunni provenienti da altre realtà musicali del territorio.

Nessun commento:

Posta un commento