sabato 29 giugno 2019

Calcio. Non c’è due senza tre! Ecco Milani, terzo colpo del Mandello


Moreno Milani con Omar Pelacchi, allenatore della prima squadra del Mandello.

“Ho avuto la fortuna di conoscere Moreno e di apprezzare le sue doti nell’Arcadia, dove lui giocava in prima squadra mentre io allenavo la Juniores. Mi ha fatto una bella impressione come giocatore e come persona. Nel mio ruolo di direttore sportivo nel Mandello ho lavorato tanto per portarlo qui. Alla fine ci siamo riusciti e sono contento per questo importante acquisto di un giocatore davvero di categoria superiore”.
Sono le parole del direttore sportivo, Fabio Bartesaghi, nel presentare il terzo acquisto in casa del Mandello calcio. Lui è Moreno Milani, classe 1995, ruolo portiere. Viene considerato un top player per l’esperienza che vanta, ma soprattutto per le sue qualità e capacità, evidenziate nelle ultime stagioni.
Cresciuto nella Cisanese, Moreno ha difeso la porta dell’Arcadia. Ecco le parole del calciatore di Valgreghentino: “Intraprendo un’importante esperienza personale. Ho accettato Mandello perché conosco bene il ds e so come lavora, ma anche perché conosco la storia calcistica del Mandello e ho apprezzato il progetto di rilancio della società”.
“Sono qui per dare il mio contributo - aggiunge - Con grande umiltà mi gioco le mie carte e sono disponibile per ciò che mi verrà chiesto dal tecnico. L’importante è che tutti remiamo nella stessa direzione per raggiungere traguardi importanti. Un messaggio ai tifosi? Venite a sostenerci: abbiamo bisogno di voi!”.

Nessun commento:

Posta un commento