lunedì 17 giugno 2019

Mandello. “Travirgolette”, le voci del coro per l’ultimo atto di “Donare in festa”


La “tre giorni” di Operazione Mato Grosso e Avis si è chiusa con successo in piazza Mercato
(C.Bott.) “L’idea parte da molto lontano, esattamente da South Oxhey, cittadina inglese dove Gareth Malone, giovane direttore e maestro di coro, attraverso il canto vuole risollevare lo spirito di un’intera comunità. Cerca quindi gente comune da trasformare in cantanti che si cimentino in una performance corale. Il suo obiettivo è dimostrare che il canto può trasformare la vita delle persone nei modi più impensabili. E così è successo”. Si legge così nel sito Internet del Coro “Travirgolette” che ieri sera a Mandello ha fatto calare il sipario su “Donare in festa”.
“Sera dopo sera - si legge più avanti nella pagina introduttiva del sito - ci siamo trovati a cantare vicino a qualcuno che prima non conoscevamo, cercando di far andare insieme le voci, ridendo degli sbagli nostri e altrui, prendendoci molto poco sul serio. Ne è nata un’atmosfera piacevole, direi amicale, che si riflette positivamente sull’esecuzione canora. In quel preciso momento si è realizzato l’obiettivo del nostro cantare: stare insieme. Il cantare, si sa, mette allegria e farlo insieme dà il buonumore”.
Cantare, mettere allegria, creare un’atmosfera piacevole e stare insieme sono stati anche gli “ingredienti” dell’esibizione con la quale il coro di Costa Masnaga ha chiuso la riuscitissima “tre giorni” proposta in piazza Mercato dall’Operazione Mato Grosso e dall’Avis.
Una piacevole serata nel segno della musica e soprattutto del canto, con la formazione corale in attività da alcuni anni (a dirigerla è Denise Erma) che ha proposto noti brani di cantanti e autori altrettanto conosciuti dal grande pubblico.
Ad aprire il concerto Happy days e Samarcanda di Roberto Vecchioni, seguiti da brani quali Il gatto e la volpe di Edoardo Bennato e El mismo sol di Alvaro Soler.
Poi una carrellata di brani portati al successo da Gianni Morandi, Lucio Battisti, Elisa e Simon & Garfunkel, dagli Abba e da Renato Carosone, passando per la colonna sonora di Sister Act e per la celeberrima Hallelujah di Leonard Cohen, prima del gran finale con Stand by me e The lion sleeps tonight (Il leone si è addormentato nella versione italiana).
Poi l’arrivederci del Coro “Travirgolette” a venerdì prossimo, 21 giugno, ancora a Mandello in occasione della Festa della musica.
Nel pomeriggio di ieri, per la cronaca, nell’ambito di “Donare in festa” si era svolto con successo anche il torneo di burraco, che aveva visto la vittoria della coppia formata da Graziella e Piero.
Nelle immagini di Claudio Bottagisi, vari momenti dell’esibizione mandellese del Coro “Travirgolette”.

Nessun commento:

Posta un commento