lunedì 17 giugno 2019

Fusine. Sindaci e volontari ripuliscono la strada per Valmadre


Quattro sindaci  del passato e l’attuale primo cittadino Monica Taschetti (per la prima volta un sindaco donna nella storia di Fusine) mobilitati per la pulizia della strada della Vamadre. Si sta parlando di Licio Compagnoni, sindaco per quattro mandati consecutivi fino agli anni 2000, di Fabrizio Venturini (attuale assessore e sindaco dal 2004 al 2009), di Giulio Bianchini (alla guida di Fusine dal 2009 al 2014) e di Claudio Vanini (in carica dal 2014 al 2019), oltre appunto che dell’attuale sindaco Monica Taschetti.
Volontari e amministratori insieme per una giornata all’insegna della pulizia. Più di cinquanta le persone che si sono presentate ieri, domenica 16 giugno, dopo l’appello lanciato dal Comune di Fusine per la pulizia della strada per Valmadre.
L’iniziativa, guidata dall’assessore Venturini, ha portato a un risultato più che soddisfacente. Tanti giovani si sono prestati e con le adeguate attrezzature hanno ripulito strade, cunette e canali di scolo da fogliame e terra.
Da sinistra Claudio Vanini, attuale vicesindaco, Licio Compagnoni, l'attuale sindaco Monica Taschetti,  Fabrizio Venturini e Giulio Bianchini.
Spiega Venturini: “Dopo quanto accaduto nei giorni scorsi, con il maltempo che ha colpito altre zone della Valtellina e dell’Alto Lario lecchese, tengo a maggior ragione a ringraziare tutti i volontari. Questo tipo di lavoro mantiene il più possibile in sicurezza il territorio da eventi climatici che al giorno d’oggi si fanno purtroppo più imprevedibili. Avere cura dei nostri monti con giornate come queste oltre all’aspetto pratico dà modo anche di creare quell’unione tra le diverse generazioni in un passaggio di competenze e esperienza”.
Un lavoro svolto insieme che ha visto, al termine delle attività, tutti intorno al tavolo per il pranzo preparato dall’alpino Franco Venturini e dalle volontarie sempre presenti nelle diverse attività.

Nessun commento:

Posta un commento