venerdì 28 giugno 2019

Oggiono, Scuola “Molinatto”. La musica onora la memoria di Giuliano Amigoni


Il concerto di apertura lunedì 1° luglio alle 18.30. Altri due appuntamenti venerdì 5 e sabato 6 luglio
Da sinistra Emanuela Milani, Donatella Colombo, Michele Santomassimo e Anna Camporini.
(C.Bott.) Come ogni anno, si rinnova l’appuntamento con la “Settimana della musica” voluta a partire dal 2009 dal maestro Michele Santomassimo, pianista lecchese, direttore artistico e didattico della Scuola di musica “Molinatto” di Oggiono dalla sua fondazione, datata 2006.
La scuola era nata con la collaborazione e per la grande passione dell’architetto Giuliano Amigoni, cofondatore della scuola stessa, pianista diplomato al Conservatorio di Milano sotto la guida del maestro Mozzati.
Scopo dell’attività è educare, attraverso la musica, alla massima collaborazione e alla gioia di stare insieme. Tutto ciò rafforzato da una settimana ricca di prove con ensemble cameristici e orchestrali costituiti da ragazzi provenienti da vari luoghi e con alle spalle esperienze diverse.
Ogni allievo è tra l’altro valorizzato con un percorso personalizzato e con brani trascritti su misura per lui.
Il concerto di apertura della “Settimana della musica” si terrà dunque lunedì 1° luglio alle ore 18.30 (ingresso libero) nella sala concerti “Giuliano Amigoni” della Scuola del Molinatto (Strada privata del Molinatto 15 a Oggiono).
A esibirsi saranno Michele Santomassimo al pianoforte, Donatella Colombo al violino, Anna Camporini al violoncello, Emanuela Milani al flauto traverso.
Il programma di sala prevede musiche di Saint-Saens, Massenet, Zimmer, Bolling, Mozart, Stahl e Koheler.
La presentazione sarà a cura di Michele Santomassimo.
I due successivi concerti si terranno venerdì 5 luglio alle 20.45 nella chiesetta di Santa Marziale con protagonisti le diverse aule della scuola “Molinatto” (solisti, duo con pianoforte e ensemble dei vari strumenti) e sabato 6, alle 11, sul terrazzo panoramico della stessa scuola (in caso di maltempo presso la sede al Molinatto) con ensemble strumentali e orchestra.
La Settimana della musica proposta dal “Campus Molinatto” può contare sul patrocinio dell’Associazione amici del Molinatto e della Fondazione comunitaria del Lecchese.

Nessun commento:

Posta un commento