mercoledì 26 giugno 2019

“Tutto chiaro”. Su Rai Uno il dottor Missaglia e l’alimentazione


Il dottor Marco Missaglia con Monica Marangoni, conduttrice del programma Tutto chiaro.

(C.Bott.) E’ il nuovo segmento estivo del mattino di Rai Uno ed è in onda tutti i giorni, dallo scorso 17 giugno, dal lunedì al venerdì nella fascia oraria compresa tra le 10.30 e le 11.30.
Padrona di casa di Tutto chiaro - questo il titolo del programma, destinato a tenere compagnia agli italiani nei mesi più caldi, fino a settembre - è Monica Marangoni.
La trasmissione si occupa di costume, benessere, salute e alimentazione e tra i primi esperti a debuttare nel nuovo magazine targato Rai vi è il dottor Marco Missaglia, specialista in Scienza dell’alimentazione e dietologia.
“Per me è una grande soddisfazione - afferma il medico di Mandello - essere stato chiamato nuovamente a Roma per le dirette di questo programma. Dovrò parlare degli aspetti nutrizionali degli alimenti e di come questi possano giocare un ruolo importante nella prevenzione delle patologie croniche per consentirci di vivere meglio”.
In definitiva un po’ gli stessi concetti che si possono trovare nei capitoli del libro Gusto & salute pubblicato appunto da Missaglia in occasione di Expo 2015 e recentemente presentato a Como in occasione di Parolario.
Negli ultimi anni Marco Missaglia ha intensificato la sua attività divulgativa partecipando a vari convegni scientifici, così come a rassegne sull’alimentazione e sul food inteso come stile di vita.
L’esperienza in Rai, iniziata con alcune interviste al Tg3, ha visto la partecipazione del medico mandellese a programmi di approfondimento sull’alimentazione, a cominciare da Tempo e denaro per passare a Buono a sapersi condotto da Elisa Isoardi e ancora alla Prova del cuoco, sempre con la Isoardi.
Questa è dunque la quarta trasmissione su Raiuno. “Tutto chiaro è un format molto agile - specifica Missaglia - che affronta vari argomenti di pronta utilità e in cui si vuol parlare di alimentazione in modo rigoroso ma comprensibile a tutti, smascherando magari anche qualche bufala sull’argomento e, perché no?, con il sorriso sulle labbra”.

Nessun commento:

Posta un commento