lunedì 24 giugno 2019

Rifugio Elisa, in quota fascino e suggestioni con le note di Mozart


Sabato la pioggia, un clima decisamente poco estivo e il timore che il concerto previsto per domenica pomeriggio potesse in qualche modo risentirne.
Ieri, invece, una bella giornata di sole ha accolto quanti hanno voluto salire fino ai 1.515 metri del rifugio Elisa per un pomeriggio di musica in quota e per ritagliarsi uno spazio di “Armonie tra cielo e terra…”.
A dominare la giornata, infatti, un concerto di musica classica con un quartetto d’archi composto da Rocco Malagoli e Marcello Iaconetti al violino,  Gianluca Stupia alla  viola e Silvia Cosmo al violoncello, ai quali si è affiancato Stefano Buldrini al corno.
Suggestivo il programma proposto, con protagonista in particolare la musica di Mozart, oltre a quella di Bach e di Brahms.

Nessun commento:

Posta un commento