giovedì 27 giugno 2019

Le penne nere chiamano i giovanissimi. E il campo scuola alpino è un successo!


Ieri sera a Mandello il gruppo Ana ha riunito i partecipanti all’iniziativa che si è tenuta dal 19 al 23 giugno a Villa Grugana di Calco
I ragazzini partecipanti al campo scuola ieri sera con gli alpini nella sede Ana di Mandello.
(C.Bott.) Un campo scuola alpino allestito e gestito in collaborazione tra le sezioni Ana di Milano (alla sua quarta esperienza) e di Lecco (quest’anno al debutto), con oltre 100 ragazze e ragazzi di quarta e quinta elementare e di prima media, ai quali si sono uniti una decina di adolescenti, tutti animati dal desiderio di stare insieme e di condividere con le penne nere (i volontari presenti erano una sessantina) i valori e gli ideali che ispirano appunto l’operato degli stessi alpini.
Un campo scuola che si è svolto da mercoledì 19 a domenica 23 giugno presso la Casa del Pime di Villa Grugana a Calco, vera e propria oasi nel verde della Brianza meratese, con l’obiettivo di abituare i giovanissimi a collaborare, a osservare determinate regole, al rispetto reciproco e, non ultimo, a conoscere il territorio che ci circonda.
Suddivisi in “brigate”, i ragazzini - di età compresa tra i 9 e gli 11 anni - hanno soggiornato in tende e vissuto giornate piuttosto intense che iniziavano di buon mattino con l’alzabandiera e l’inno di Mameli ed erano scandite da vari momenti e da “esercitazioni” che hanno richiesto loro concentrazione e attenzione. Non a caso una regola del campo scuola era non avere con sé il telefono cellulare.
Responsabile era Riccardo Perego, capogruppo degli alpini di Brivio. Ieri sera c’era anche lui alla sede dell’Ana di Mandello, dove i ventidue ragazzini che hanno partecipato al campo scuola per così dire sotto l’egida proprio del gruppo mandellese delle penne nere si sono ritrovati con genitori e familiari per un momento di festa, presente tra gli altri il capogruppo Enrico Comini, e per ricevere il “grazie” degli alpini per la loro adesione alla singolare quanto preziosa esperienza vissuta a Villa Grugana.

1 commento:

  1. Come sempre gli alpini bravissimi .iniziative lodevoli organizzate alla perfezione grazie

    RispondiElimina