sabato 1 giugno 2019

Medaglia d’onore al mandellese Franco Raffaldi, alpino, classe 1924

Franco Raffaldi, mandellese, classe 1924.
(C.Bott.) A fine gennaio 2015 monsignor Bruno Fasani, a Mandello in occasione della Giornata della memoria, a fine serata aveva accompagnato sul palco del teatro “De Andrè” Franco Raffaldi, uno degli internati militari italiani che in quanto tale aveva conosciuto il campo di concentramento. “Hai visto il peggio - gli aveva detto il direttore responsabile dell’Alpino, organo di stampa ufficiale dell’Ana, e canonico della Cattedrale di Verona, ospite delle penne nere già nel giugno 2014 - ma hai avuto la forza di restare un uomo e di questo tutti noi ti siamo grati”.
Domenica 2 giugno, Festa della Repubblica, a Raffaldi verrà conferita la medaglia d’onore. Il riconoscimento attribuito al mandellese, classe 1924 (ha compiuto 95 anni lo scorso mese di aprile), socio decano del gruppo Ana,viene concesso dallo Stato ai cittadini italiani, militari e civili, prigionieri internati dopo l’8 settembre 1943.
Raffaldi con monsignor Bruno Fasani nel giugno 2014 a Mandello.
La cerimonia si svolgerà a Lecco presso l’auditorium della “Casa dell’economia” in via Tonale. In quella sede verranno conferite 27 medaglie d’onore e tre onorificenze dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.
Il gruppo Ana di Mandello presenzierà all’evento con il gagliardetto.
Al termine della cerimonia le penne nere si ritroveranno presso la sede dell’Ana mandellese per un rinfresco in onore di Franco Raffaldi.


Nessun commento:

Posta un commento