giovedì 21 febbraio 2019

Alpinismo sull’orlo dei sogni il 26 febbraio al “Palladium” di Lecco


Ines Papert e Luka Lindič, il 26 febbraio al Palladium di Lecco.

“Alpinismo sull’orlo dei sogni” martedì 26 febbraio al cineteatro Palladium di Lecco.
Con inizio alle ore 21 (ingresso, 5 euro) protagonisti della serata - organizzata dal gruppo alpinistico dei Gamma e dall’Uoei lecchese - saranno la tedesca Ines Papert e lo sloveno Luka Lindič.
Quando due alpinisti, caparbi e dotati di spiccata qualità e decisione, si incontrano e si sentono determinati a mettersi insieme come coppia e come compagni di cordata - spiegano i promotori dell’evento - il risultato che si ottiene prende una forma nuova, diversa, imprevedibile”.
“E’ per questo - aggiungono - che la sera del 26 febbraio non mancherà di sorprendere e stupire l’intervento di due tra gli alpinisti di maggior fama mondiale”.
3.500 metri di dislivello in un solo giorno per prepararsi alla conquista della vetta dello Shisha Pangma. E’ l’impresa compiuta verso metà gennaio dello scorso anno dalla Papert e da Lindič, che in 19 ore e 25 minuti avevano effettuato la prima salita invernale della Watzmann Family Traverse, che collega otto vette con un dislivello come detto di ben 3.500 metri.
Ines Papert nell’estate 2017 era in Patagonia con il Ragno lecchese Paolo Marazzi e con lui aveva tentato la prima ripetizione invernale di “Super Domo”, sul Domo Blanco.
Nel 2014 la Papert e Lindič avevano ricevuto il Piolet d’Or per la prima ascensione della parete nord dell’Hangsu, in India.

Nessun commento:

Posta un commento