giovedì 21 febbraio 2019

Varenna. La Pro loco ha un nuovo presidente, è Fulvio Manzoni


(C.Bott.) La Pro loco di Varenna ha un nuovo presidente. E’ Fulvio Manzoni, che subentra a Dina Greppi, negli ultimi sei anni alla guida del sodalizio.

Del nuovo consiglio, eletto dall’assemblea che si era tenuta lo scorso 16 febbraio e destinato a rimanere in carica per i prossimi tre anni, fanno parte (oltre naturalmente a Manzoni) il vicepresidente Rodolfo Castelli, Antonella Derna Brizzi (segretaria), Giuseppe Dajelli (tesoriere), Fabio Manzoni, Fabio Ferstorazzi e Sisto Fagioli, questi ultimi tre revisori dei conti.
Completano il direttivo, in qualità di consiglieri, Valerio Motta e Giulio Cavalli.
“All’interno del gruppo - è la prima dichiarazione del neoeletto consiglio della Pro Varenna - vi sono nuove forze e nuove leve per dar vita e continuità a un gruppo costituitosi nel lontano 1937 con l’intento di promuovere il territorio varennese e favorire momenti di aggregazione sociale interni al paese, sia per i residenti sia per i numerosi amici che vengono a trovarci durante tutto l’anno”.
“Ma la Pro Varenna - aggiungono gli eletti - è sempre aperta ad accogliere nuovi volontari. Perciò chiunque abbia desiderio di prestare attività volontaria e di trascorrere momenti di festa e socialità sa che potrà trovare in questa associazione e a Varenna tanti sorrisi, buon cibo e anche qualche bicchiere di vino”.
Un ringraziamento, da parte dei nuovi eletti, va a chi è stato in forza alla Pro loco sino ad oggi. In particolare il consiglio direttivo ringrazia Dina Greppi, che come detto ha ricoperto la carica di presidente per sei anni consecutivi, e tutti i consiglieri uscenti, che in diverso modo hanno contribuito alla vita associativa e che tutti auspicano possano comunque restare amici della Pro Varenna.

Nessun commento:

Posta un commento