venerdì 8 febbraio 2019

Varenna e Protezione civile. Convenzione con la squadra dell’Ana di Lecco


Il Comune di Varenna ha stipulato con la squadra di Protezione civile del Gruppo Alpini di Lecco la convenzione che per tre anni regola la collaborazione, in caso di emergenza pubblica, tra il personale del comune, i volontari di Protezione civile della “perla del Centrolago”, i vigili del fuoco, la Guardia forestale, gli organi di polizia e altri enti preposti al coordinamento delle attività emergenziali.

Oggetto della collaborazione sarà anche l’effettuazione di interventi annuali programmati e concordati tra la squadra di Protezione civile dell’Ana e il Comune di Varenna.
Gli interventi stabiliti, uno per ogni annualità, riguardano tre diverse località: primo anno (lavori da ultimare entro il 31 maggio 2019), ripristino del sentiero di collegamento tra le vasche “50 metri Sopra Caraà”, all’altezza civico 21 di via per Pino, con il sentiero del viandante, pulizia e ripristino della strada dei valli. Secondo anno (lavori da ultimare entro il 31 maggio 202), messa in sicurezza del sentiero del viandante nel tratto dal cimitero al confine con il comune di Lierna. Terzo anno (lavori da ultimare entro il 31 maggio 2021), pulizia scarichi valli Pfefeer, Vedrignano, Belot e Cantoniera.
Il Comune si impegna a erogare, con carattere annuale, alla sezione di Lecco dell’Ana un contributo annuo pari a 4.000 euro, che verrà destinato alla formazione dei volontari, al rimborso dei costi dell’assicurazione a carico dell’Ana e ai relativi costi logistici.
I costi relativi alla manutenzione ordinaria e straordinaria delle attrezzature e automezzi rimangono a carico dell’amministrazione comunale.
“Ringrazio l’Ana - dice il sindaco, Mauro Manzoni - per la sottoscrizione di questa importante convenzione. Essa prevede il raggiungimento di due obiettivi fondamentali: la collaborazione in caso di “emergenza pubblica” e l’effettuazione di interventi annuali programmati e concordati tra la squadra di Protezione civile dell’Ana e il Comune di Varenna”.
“La fragilità del nostro territorio, come del resto la gran parte del territorio italiano - aggiunge - è nota: la prevenzione pertanto riveste grande importanza per far sì che la sicurezza dei cittadini sia il più possibile garantita. In questo contesto il volontariato di Protezione civile ricopre un ruolo di primaria importanza”.
Manzoni conclude: “Colgo l’occasione per ringraziare tutte le persone di Varenna, e non solo, che dedicano una parte del loro tempo a queste fondamentali attività di prevenzione a favore dell’intera comunità”.

Nessun commento:

Posta un commento