giovedì 14 febbraio 2019

Mandello. “C’era una volta…”, nonni e bimbi ascoltano una fiaba e disegnano


(C.Bott.) Il progetto è denominato, significativamente, “C’era una volta…”. A idearlo e a portarlo avanti, nel solco tracciato con successo fin dal 2012, sono la Biblioteca comunale “Ercole Carcano” e la casa di riposo di Mandello.

L’iniziativa prevede letture di gruppo con i bimbi dell’ultimo anno delle scuole dell’infanzia convenzionate con il Comune di Mandello, ospiti a turno della casa di riposo. A leggere loro un racconto o una fiaba sono ogni volta alcuni pensionati abituali frequentatori della Biblioteca o del centro diurno per anziani.
Alla lettura fa seguito un laboratorio creativo che coinvolge gli stessi piccoli alunni e gli ospiti della Rsa di via degli Alpini, allo scopo di rafforzare il contatto intergenerazionale e di favorire la collaborazione tra anziani e bambini, instaurando anche un piacevole scambio di opinioni e regalando agli ospiti della casa di riposo momenti di svago e genuini sorrisi.
Il primo atto del progetto è andato in scena oggi, giovedì 14 febbraio, con i bimbi degli asili di Olcio e Somana, che erano accompagnati dalle insegnanti Daniela Polandi e Linda Spandri. Con loro (e naturalmente con gli ospiti della Rsa) anche Nadia Cattaneo della Biblioteca comunale e le educatrici Daniela Beri e Monica Gottifredi.
Per tutti, Loredana ha letto con bravura - e con la capacità di coinvolgere chi la ascoltava - La lepre e la tartaruga, una fiaba di Roberto Piumini.
Terminata la lettura, bimbi e nonni hanno realizzato a loro piacimento un disegno ispirato proprio alla fiaba appena ascoltata.
Poi, prima dei saluti, gli alunni dei due asili hanno donato agli ospiti della casa di riposo una ideale pergamena con i loro nomi scritti ciascuno su un palloncino e, al centro, queste significative frasi: “Ci sono delle cose che solo i nonni sanno: sono storie più lontane di quest’anno. Ci sono delle coccole che solo i nonni fanno: per loro tutti i giorni sono il tuo compleanno! Ci sono dei consigli che solo loro danno grazie all’esperienza che solo loro hanno”.
Prossimo appuntamento il 22 marzo. Ospiti in casa di riposo i piccoli alunni delle scuole dell’infanzia di via Monastero e di Crebbio.
Nel servizio fotografico di Claudio Bottagisi, le immagini del primo incontro del progetto “C’era una volta…” con gli anziani della casa di riposo e i bimbi degli asili di Olcio e Somana.

Nessun commento:

Posta un commento