martedì 7 gennaio 2020

Lierna celebra l’Epifania. E in oratorio è festa per l’arrivo della Befana

(C.Bott.) Una giornata particolarmente intensa, quella di ieri, una giornata di autentica festa per Lierna e i liernesi. Dapprima la messa solenne con l’altare addobbato, il suono dell’organo, i canti pastorali, il rito dell’incenso, l’annuncio della Pasqua e l'assemblea che rivela una certezza battesimale: “Questa è la nostra fede e noi ci gloriamo di professarla in Cristo Gesù nostro Signore”.
Poi, nel pomeriggio, i vespri con l’inno natalizio, la poesia dei salmi, il Magnificat, la benedizione eucaristica e la tenerezza di giovani mamme e giovani papà con i loro piccoli per il bacio al simulacro del Bambino Gesù.
A seguire, al teatro dell’oratorio, la tombola e un’autentica esplosione di gioia all’arrivo della  Befana con caramelle e dolci.
Lierna ha celebrato la festa dell’Epifania, ricordando nell’occasione anche la giornata della Santa infanzia.
Su tutto, poi, il messaggio del parroco: “C’è in noi - queste le parole di don Marco Malugani - l’umile speranza di riuscire a custodire almeno un raggio di questa luce natalizia, un raggio che ci possa essere di stimolo e che ci incoraggi”.

Nessun commento:

Posta un commento