domenica 5 gennaio 2020

Scuola dell’infanzia di Abbadia, è tempo di iscrizioni. E arriva la “sezione primavera”

La scuola dell'infanzia "Casa del bambino" di Abbadia Lariana.
(C.Bott.) Una lettera e due volantini, unitamente ai moduli di iscrizione. A riceverli sono state questo fine settimana tutte le famiglie residenti nel comune di Abbadia Lariana con figli nati nel 2017 e nel 2018, dunque con bimbe e bimbi che avranno diritto - a partire da settembre 2020 - a frequentare rispettivamente il primo anno della scuola dell’infanzia e la nuova “sezione primavera” alla “Casa del bambino”.
Nella missiva, a firma del presidente della scuola dell’infanzia, Daniele Volpe, si legge: “All’inizio di questo 2020 è tempo per voi di pensare a un servizio che possa accogliere vostro figlio a partire dal prossimo mese di settembre”.
Segue la presentazione della struttura, in grado di accogliere bimbi - residenti ad Abbadia ma non soltanto - dai 3 ai 6 anni e, da quest’anno, anche i piccoli dai 2 ai 3 anni con l’apertura della “sezione primavera”.
“Il consiglio d’amministrazione che rappresento, insieme alla coordinatrice e alle insegnanti della scuola dell’infanzia - afferma il presidente - crede nel valore della presenza sul territorio comunale di un servizio educativo il più completo possibile, che possa cioè accogliere anche i più piccoli che poi potrebbero così naturalmente passare da una realtà all’altra. Si tratta di una scelta coraggiosa, che ha alla base il benessere di ogni bambino, pensato ciascuno secondo le proprie caratteristiche e capacità individuali”.
“A partire da questa nostra priorità - aggiunge Volpe - un’altra novità attiva dal prossimo anno sarà il “servizio nanna” offerto ai più piccoli della scuola dell’infanzia, che dopo pranzo potranno rilassarsi e dormire un po’ prima di uscire da scuola, per vivere così con più energie la seconda parte del pomeriggio e la sera in famiglia. Sempre pensando al bene dei bimbi, la scorsa estate il consiglio ha investito sul rifacimento del nostro giardino: erba, corteccia e ghiaia, insieme a un angolo aromatico e a una zona dedicata al giardinaggio, hanno arricchito questo spazio così importante per i bambini”.
E ancora: “Resta come fiore all’occhiello la nostra cucina interna, variata e attenta alle specifiche necessità alimentari, oltre che ricca di frutta e verdura di stagione. Sono certo che condividete i nostri sforzi per rendere la scuola sempre più attenta alle esigenze dei bambini e delle loro famiglie e vi invito a contattare la scuola per qualsiasi esigenza o informazione, o meglio ancora a venire di persona per conoscerci e vedere i nostri spazi”.
I due volantini presentano invece più in dettaglio la “sezione primavera” e appunto la scuola dell’infanzia. Della prima sono indicati anche orari e quote di iscrizione: dalle 8 alle 16 (tempo pieno) 330 euro, dalle 8 alle 13 (part time) 300 euro, in entrambi i casi con possibili riduzioni in base all’Isee.
Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia vengono invece evidenziati i servizi offerti, tra i quali rientrano il progetto di psicomotricità, il pregrafismo per i grandi, la mensa interna e l’apertura della struttura a luglio.
Come per qualsiasi altra scuola, ci si potrà iscrivere nel periodo compreso tra il 7 e il 31 gennaio presentandosi alla “Casa del bambino” dalle 9.15 alle 13.30, oppure in altri orari contattando preventivamente la scuola (0341-730.201 il recapito telefonico) per definire con la coordinatrice Paola Poletti un’altra fascia oraria a seconda delle esigenze di ciascuno.
Chi non avesse ricevuto la modulistica a casa, perché non residente ad Abbadia, potrà ritirarla direttamente a scuola, oppure scaricarla dal sito Internet www.scuolainfanziaabbadialariana.it.

Nessun commento:

Posta un commento