venerdì 31 gennaio 2020

Varenna. Bambini e adulti in corteo, poi vin brulé e torte nella notte della “giubiera”

(C.Bott.) Bambini (alcuni di loro davvero piccoli) e adulti in corteo accompagnati dal frastuono di latte, pentole e barattoli trascinati per le strade della “perla del Centrolario”, poi tutti alla sede dell’Associazione culturale “Luigi Scanagatta”, in contrada dell’Arco, per un buon bicchiere di vin brulé e l’assaggio di deliziose torte casalinghe, con la fisarmonica di Angelo Ceppi a rallegrare e dare vivacità alla serata.
Varenna ha rinnovato ieri, giovedì 30 gennaio, il rito della “giubiera”, anticipando idealmente la fine della stagione fredda e l’avvicinarsi della rinascita primaverile.
Tradizione rispettata anche quest’anno, dunque. E allora arrivederci all’ultimo giovedì di gennaio del 2021, rigorosamente nel segno della “giubiera”!

Nessun commento:

Posta un commento