martedì 31 dicembre 2019

Mandello. Gazebo di Fratelli d’Italia per la tutela delle vittime di violenza

Le vacanze natalizie e di fine anno sono coincise con l’esordio a Mandello del “Dipartimento tutela vittime di violenza” di Fratelli d’Italia.

Con la collaborazione del referente locale del movimento, Igor Amadori, della referente provinciale Alessandra Rota e dei militanti dei circoli di Calolziocorte e Mandello sono state raccolte firme a sostegno delle tre proposte sul tappeto: protezione delle vittime e degli orfani per crimini domestici, aumento delle risorse per il fondo al contrasto di ogni forma di violenza, incentivo alle aperture di centri in aiuto alle vittime di maltrattamenti.
Come nel gazebo del 14 dicembre scorso, sono state ascoltati suggerimenti e proposte in vista delle elezioni del 2020. Sono inoltre state raccolte adesioni alla campagna tesseramento.
“Ringraziamo tutte le persone che sono intervenute - dichiara Alessandra Rota - e che si sono interessate al problema, a testimonianza che quando la politica è vicina alla gente non è vista come una presa in giro”.
Dal canto suo Amadori osserva: “E’ stato un inizio positivo. I mandellesi hanno accolto positivamente i nostri due gazebo e di questo sono particolarmente contento. Ciò ci ripaga infatti anche del tempo che dedichiamo alla politica, quella con la P maiuscola per intenderci, ossia quella del territorio”.
“Voglio altresì ringraziare - aggiunge - Giacomo Zamperini, Enrico Castelnuovo e Maicol Bonazzola, in rappresentanza dell’esecutivo lecchese, per la loro presenza. Resta inteso che per quanto riguarda i territori di Mandello, Abbadia Lariana e Lierna chi volesse contattarmi può farlo sulla mia pagina Facebook”.

Nessun commento:

Posta un commento