venerdì 13 dicembre 2019

“Santa Giovanna Antida”. Il teatro con il calendario dell’Avvento piace e diventa un dono

(C.Bott.) L’ultimo atto della serata è stato rappresentato dalla magìa della danza e da un brano altrettanto magico, l’Hallelujah di Leonard Cohen. Sul palco, un gruppo di ragazze e ragazzi del corso avanzato tenuto dall’Asd “Stile danza” e ospitato nei locali dell’Istituto Santa Giovanna Antida di Mandello.
Appena prima, da quel palco erano scesi gli alunni della primaria dello stesso istituto scolastico, protagonisti del tradizionale saggio di Natale messo in scena in un “De André” gremito, con genitori, nonni, familiari e amici degli alunni spettatori di un vero e proprio spettacolo caratterizzato - come sottolineato in apertura di serata da suor Giovanna Morstabilini - dal dono, o per meglio dire da uno scambio di doni.
“Voi ci donate la vostra presenza - aveva detto la coordinatrice delle attività educative e didattiche dell’istituto nel dare il benvenuto agli intervenuti - la vostra vicinanza, la vostra stima e il vostro apprezzamento e i nostri alunni ci doneranno una rappresentazione carica di creatività, di emotività e di riflessioni”.
“E soprattutto - aveva aggiunto - ci doneranno il messaggio autentico del  Natale, che è pace, bontà, libertà e tutti quegli atteggiamenti che discendono da questi stessi valori”.
Per il saggio di Natale gli alunni dell’istituto scolastico mandellese si preparano ogni anno con gioia e entusiasmo. E per le famiglie quell’appuntamento è una piacevole occasione di incontro anche con i docenti. E’ insomma una serata fuori dagli schemi dei libri, dei quaderni e delle valutazioni, una serata da vivere nella dimensione della condivisione. E appunto, nel caso di questo Natale 2019, del dono.
Emblematico, pur nella sua semplicità, il titolo dello spettacolo di ieri sera: “Aspettando Natale”. Ecco allora che pensieri, buoni propositi e racconti si sono avvicendati lungo lo scorrere dei giorni del calendario dell’Avvento, in un ideale cammino incontro appunto al Natale.
E alla fine la sintesi più efficace l’ha fatta ancora suor Giovanna, che rivolta agli alunni protagonisti del saggio (rappresentato con la collaborazione dell’associazione “IlfiloTeatro”) ha detto: “Solitamente siamo noi adulti a insegnare a voi, ma questa sera siete stati voi a insegnarci tanto”.
Nel servizio fotografico di Claudio Bottagisi, le immagini della serata di ieri al "De André" di Mandello.

Nessun commento:

Posta un commento