mercoledì 18 dicembre 2019

Mandello. “Santa Giovanna Antida”, i bimbi mettono in scena Leonardo da Vinci

Un saggio nel segno di Leonardo da Vinci, uno spettacolo che fin dal titolo si richiamava allo scienziato, artista e inventore, uomo di ingegno e talento considerato uno tra i più grandi geni dell’umanità.
A rappresentare al teatro comunale di Mandello “Leonardo, il passato nel presente” i piccoli alunni della scuola dell’infanzia dell’Istituto Santa Giovanna Antida per una serata molto apprezzata dal pubblico in sala, introdotta dai bimbi più piccoli con il girotondo della creazione.
E’ la vigilia di Natale e nel salone delle feste del Castello Sforzesco tutti sono gioiosamente in attesa dello scoccare della mezzanotte per poter annunciare la nascita di Gesù.
Ludovico il Moro, proprietario del sontuoso castello, attende l’arrivo di tale Leonardo da Vinci, desideroso di essere preso a corte in qualità di artista. Dame, cavalieri, guardie e cameriere sono i protagonisti della serata, gli stessi che insieme a Ludovico il Moro e a Leonardo prenderanno parte al veglione di Natale.
Durante la festa non mancherà l’ingresso di un personaggio inatteso, il frate priore di Santa Maria delle Grazie.
Tutto questo è andato in scena al “De André” per uno spettacolo frutto dello spirito di iniziativa e della spiccata creatività delle insegnanti della scuola dell’infanzia che, prendendo spunto dalla vita reale di Leonardo da Vinci, hanno collocato l’arrivo del Genio al Castello Sforzesco nella notte della vigilia di Natale.
Va aggiunto che durante lo spettacolo rappresentato al teatro mandellese di piazza Leonardo da Vinci sono state proiettate alcune opere di Leonardo, tra le quali l’Annunciazione e l’Adorazione dei Magi.

Nessun commento:

Posta un commento