domenica 15 settembre 2019

Calcio, Seconda categoria. Il Mandello in casa si arrende al Civate

Seconda giornata d’andata del campionato di Seconda categoria, con il Mandello che ha ospitato oggi il Civate.
Nella prima parte della partita ospiti decisamente… sul pezzo, con i lariani che faticano a costruire il loro gioco. Al 20’ Civate in vantaggio, ma da analizzare la posizione dell’attaccante, forse in posizione di fuorigioco e decisamente sulla traiettoria della palla. Un tiro da fuori area e il giocatore apre le gambe per lasciar passare il pallone, ingannando il portiere.
Il Mandello aumenta il ritmo della partita, non riuscendo però a mettere in difficoltà il portiere Mariani. Il primo tempo si chiude sullo 0-1.
Nella ripresa il Mandello è in palla. Il tecnico Omar Pelacchi effettua alcuni cambi, ma il Civate trova il secondo gol grazie a Marigosu. Bello il suo tiro angolato.
I locali non ci stanno e al 55’ Cattaneo colpisce la traversa. Passano sette minuti e ancora il numero 20 del Mandello è pericoloso, ma questa volta, la palla entra in rete. Cross dalla destra e in scivolata, con la punta, Cattaneo insacca: 1-2.
La partita si riaccende, con il Mandello che in due occasioni sfiora il pareggio. Molto discutibile, infine, il rigore non concesso al Mandello dopo che Dario Mariani, con un’uscita azzardata, atterra il solito Cattaneo. Il Mandello reclama il penalty ma l’arbitro fa proseguire.
Il match si conclude 1-2. C’è rabbia in casa mandellese, perché il pareggio sarebbe stato più che meritato.
La Polisportiva Mandello ha giocato con Milani, Fuina, Manzoni (dal 49’ Cattaneo), L. Triboli (dal 66’ Ciappesoni),  Passoni, Stropeni, Marinello, Bertarini (dal 54’ A. Andreotti), Locatelli, Pelacchi, Rapelli.
A disposizione: Fall, S. Andreotti, Buzzella, Cuda, S. Triboli.

Nessun commento:

Posta un commento