giovedì 19 settembre 2019

Da Varenna l’appello del presidente Usuelli: “Ridiamo un senso alle Province”

“Le Province svolgono un ruolo importante in questi particolari ambiti, forse poco conosciuti dai cittadini ma di grande utilità per i comuni e di conseguenza per tutta la collettività. Purtroppo questo ruolo strategico è stato limitato dal processo di riforma delle Province, avviato con la legge Delrio e rimesso in discussione dall’esito referendario del dicembre 2016, un processo che necessita di una riscrittura, di cui però a distanza quasi tre anni non sappiamo ancora in quali termini”.

Così il presidente della Provincia di Lecco, Claudio Usuelli, oggi a Villa Monastero di Varenna in apertura del 65° Convegno di studi amministrativi, organizzato dalla Provincia con il Consiglio di Stato, sotto l’alto patronato del presidente della Repubblica, sul tema "Dall'urbanistica al governo del territorio. Valori culturali, crescita economica, infrastrutture pubbliche e tutela del cittadino".
“Le Province - ha aggiunto Usuelli - sono titolari di alcune competenze gestionali dirette e di funzioni di coordinamento, supporto e pianificazione delle funzioni comunali, ma gli effetti di questo mancato processo di riordino ne hanno condizionato pesantemente l’assetto istituzionale, le funzioni, le risorse, il margine di manovra e l’attività di amministratori e dipendenti”.
“Io vorrei che in questo prestigioso convegno - ha concluso il presidente - si parli anche di questi aspetti e di come ridare la possibilità agli enti locali, in particolare alle Province, di realizzare la loro mission istituzionale e di garantire i servizi agli altri soggetti pubblici e privati del territorio”.


Nessun commento:

Posta un commento