domenica 22 settembre 2019

Il grazie di Dervio ai volontari: “Avete dimostrato di essere gente di carattere”

Lo scorso mese di giugno il maltempo aveva rischiato di mettere in ginocchio Dervio, dove l’esondazione del Varrone aveva causato gravi danni e difficoltà alla popolazione. Oggi il “grazie” ai volontari che si erano mobilitati proprio nei giorni dell’alluvione, con una cerimonia partecipata e significativa (vi hanno presenziato in 250).
Il sindaco, Stefano Cassinelli, ha ringraziato i derviesi “per aver reagito con forza, tutti uniti a quei tragici eventi, dimostrando di essere gente di carattere e non pancotti”.
Il primo cittadino ha ringraziato anche il parroco, don Andrea, per avere ospitato la festa in oratorio, Ciresa formaggi per aver offerto l’aperitivo e tutti i volontari che hanno allestito il pranzo.
“Ai volontari di Protezione civile e agli apparati dello Stato - ha aggiunto Cassinelli - il più sentito ringraziamento per il loro aiuto. Un proverbio cinese dice che “dimenticherai con chi hai riso ma non con chi hai sofferto” e per questo i derviesi non vi dimenticheranno mai”.
Ai gruppi sono stati donati tronchi recuperati durante l’inondazione con la scritta “Noi c’eravamo”, mentre ciascun volontario ha ricevuto un’ampolla con sabbia e legno dell’alluvione.
Grande la soddisfazione dei volontari, i quali hanno apprezzato anche l’originalità dell’iniziativa.

Nessun commento:

Posta un commento