domenica 29 settembre 2019

La tutela dell’ambiente. Incontro di “Lettelariamente” il 5 ottobre a Varenna

Giuseppe Battarino
“Discorsi sotto i cipressi”, ciclo di incontri proposto dall’associazione “Lettelariamente” di Lierna, farà tappa sabato 5 ottobre a Villa Monastero di Varenna.
Quel giorno, con inizio alle 18 (ingresso libero), è in programma un confronto su un tema di stretta attualità: “La tutela dell’ambiente: dal contrasto alle ecomafie alla green economy”. Interverranno Chiara Braga, Barbara Meggetto e Giuseppe Battarino. 
Moderatore sarà Costantino Ruscigno, avvocato e consigliere di “Lettelariamente”.
Barbara Meggetto è presidente di Legambiente Lombardia dall’ottobre 2015. Impegnata nell’associazione dal 1993 dopo una battaglia condotta a livello locale contro l’inceneritore per rifiuti ospedalieri, è fondatrice del Circolo Legambiente “Il presidio” di Cassano Magnago, dove ha ricoperto la carica di presidente fino ai primi anni 2000.
Ha mosso i primi passi nell’associazione a livello regionale impegnandosi nell’accoglienza e nel coordinamento regionale del progetto “Bambini di Cernobyl”. Dal 2007 al 2015 ha ricoperto la carica di direttrice di Legambiente Lombardia e di portavoce della “Goletta dei laghi”. A livello nazionale è componente della segreteria nazionale di Legambiente. Da maggio 2016 è membro del consiglio d’amministrazione della “Fondazione Triulza”, l’organizzazione che ha gestito il padiglione del terzo settore a Expo 2015.
Giuseppe Battarino, 57 anni, magistrato, è nato a Lugano nel 1959. Dopo aver lavorato a Milano in una grande azienda, è stato funzionario e poi dirigente del Comune di Como. In seguito, come magistrato, ha svolto le funzioni di giudice penale e pubblico ministero in Lombardia e in Calabria.
Dal 2015 è a Roma come collaboratore della Commissione parlamentare d’inchiesta sulle ecomafie. E’ autore di testi giuridici, saggi, romanzi e opere teatrali.
Chiara Braga
Chiara Braga, urbanista, è stata eletta per la prima volta alla Camera dei deputati alle elezioni del 2008, nelle liste del Partito democratico. Nel dicembre 2012 si è candidata alle primarie per la scelta dei candidati parlamentari del Pd in vista delle elezioni dell'anno successivo, risultando la prima classificata in provincia di Como davanti all’ex deputato Mauro Guerra e venendo rieletta deputata nel febbraio 2013.
Il 9 dicembre dello stesso anno è stata nominata nella segreteria nazionale del Pd come responsabile per l’ambiente dal neoletto segretario Matteo Renzi. Nel settembre 2014 è stata riconfermata. 
Nel 2017 è stata eletta presidente della Commissione parlamentare bicamerale d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti e illeciti ambientali, che sotto la sua guida ha approvato 12 delle 26 relazioni della XVII legislatura, tra cui quelle sul ciclo dei rifiuti di “Roma capitale”, sul fenomeno degli incendi negli impianti di trattamento e smaltimento di rifiuti, sui consorzi e il mercato del riciclo, sull’applicazione e la riscossione della tassa sui rifiuti, su fenomeni illeciti nel traffico transfrontaliero di rifiuti, sulle bonifiche nei siti di interesse nazionale, sulle “navi dei veleni”, sulla regione Campania. 
Nel marzo dello scorso anno è stata rieletta deputata sempre nelle liste del Partito democratico. Nella XVIII legislatura è stata nominata capogruppo del partito nella Commissione ambiente della Camera.

Nessun commento:

Posta un commento